Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, archeologi alla ricerca dell'ultimo mistero della Pieve di Corsignano a due passi da Pienza

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

L'ultimo enigma sulla storia della Pieve di Corsignano è nelle mani degli archeologi della Soprintendenza. Letti gli scritti lasciati da un religioso settecentesco, la curiosità ha stimolato ricerche di scavo e  sono venuti fuori resti interessanti, come quelli di  un'abside del 1200 a tre cappelle radiali, ma anche di altre tre strutture precedenti della chiesa, che ne fanno affondare la storia nell'alto Medioevo. Una sepoltura di origine probabilmente longobarda svela l'origine paleocristiana del luogo. L'unico anello mancante è l'immancabile tempio pagano, che di solito preesisteva alle Pievi, come lasciano intuire le misteriose simbologie dei bassorilievi, che alludono a culti più antichi del cristianesimo, sopravvissuti nei riti agrari.