Coronavirus, tutti i dati in Toscana: a Siena, Arezzo e Grosseto  il tasso di letalità più basso

L'epidemia

Coronavirus, tutti i dati in Toscana: a Siena, Arezzo e Grosseto il tasso di letalità più basso

30.03.2020 - 16:13

0

Coronavirus, in Toscana sono saliti da 3 a 13 i laboratori di microbiologia che lavorano, 24 ore su 24, per analizzare i test specifici Covid-19. Questo ha notevolmente ampliato la capacità di effettuare tamponi su tutto il territorio regionale: siamo passati da una media di 114 tamponi giornalieri nella settimana 1-7 marzo, a 1.045 tamponi giornalieri nella settimana 15-21 marzo, a ben 1.968 tamponi giornalieri nella settimana appena conclusa, raddoppiando quindi in una settimana l’offerta.

L’aumento dei tamponi effettuati ha ovviamente portato ad intercettare un numero crescente di casi: al 29 di marzo erano 4.122 i casi totali accertati in regione, 11 casi ogni 10mila abitanti, contro i quasi 41 della Lombardia ed i 16 della media italiana.

All’interno della regione l’epidemia sembra circolare in modo differenziato nei territori: l’Asl Toscana nord ovest è senza dubbio la più colpita - 14 casi per 10.000 abitanti (soprattutto le province di Massa-Carrara e Lucca, rispettivamente con 25 e 17 casi per 10.000 abitanti), mentre l’Asl Toscana sud est e l’Asl Toscana centro hanno entrambi poco più di 9 casi per 10.000 abitanti, ed anche l’iniziale criticità della provincia di Pistoia sembra superata.

L’incremento medio giornaliero dei nuovi casi nell’ultima settimana è stato del 12%.

Dalla piattaforma dell’Istituto superiore di sanità dei casi positivi, alimentata dai dipartimenti di prevenzione delle tre Asl toscane, che ad oggi annovera quasi l’80% delle schede, emerge che il 55% dei casi sono maschi, con un'età mediana di 59 anni e che solo il 14% ha meno di 40 anni, confermando come i più giovani non vengano praticamente toccati dal virus. Riguardo allo stato clinico registrato al momento della positività, il 10% è risultato asintomatico, quasi il 30% ha condizioni cliniche lievi, il 33% severe, quasi il 5% gravi. Quasi un malato su tre ha almeno una patologia cronica. Nell’ultima settimana emerge una quota di casi sempre più alta in condizioni lievi.

Qualche considerazione deve essere fatta anche sui deceduti, che a ieri (domenica 29 marzo) erano 213 (più 2 cittadini non toscani deceduti nella nostra regione). La letalità (numero di deceduti su casi positivi totali) è ad oggi in Toscana del 5,2%, contro il 15,4% della Lombardia, 11% dell’Emilia e della media italiana. Ci sono differenze marcate tra le tre Asl toscane, con la Asl Nord Ovest dove si riscontra una letalità del 6,8%, la Asl Toscana centro con una letalità del 4,8% e la Asl Sud Est con una letalità del 2,1%, in cui sono presenti tra i casi in generale molti più casi asintomatici. L’incremento della mortalità invece (deceduti sulla popolazione residente) mostra un aumento meno repentino nel tempo: solo il Veneto registra dati migliori della Toscana tra le regioni a forte circolazione del virus.

Nel corso dell’epidemia si sono inoltre contratti i tempi dell’insorgenza dei sintomi ed allungati quelli tra ricovero ed il decesso.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Dl scuola, via libera della Camera: 245 sì e 122 no

Dl scuola, via libera della Camera: 245 sì e 122 no

Roma, 6 giu. (askanews) - L'aula della Camera ha dato il via libera definitivo al decreto scuola con 245 sì e 122 contrari. Concorso per l'assunzione degli insegnanti precari con una prova scritta, da tenersi in autunno, e comunque quando la situazione epidemiologica lo permetterà, ritorno dei giudizi al posto dei voti nella scuola primaria, maggiori tutele per gli alunni con disabilità, poteri ...

 
Il brivido di guidare la Lamborghini Huracan della polizia, il video a 360 gradi

Il brivido di guidare la Lamborghini Huracan della polizia, il video a 360 gradi

(Agenzia Vista) Roma, 06 giugno 2020 Il brivido di guidare la Lamborghini Huracan della polizia, il video a 360 gradi Il filmato pubblicato sui canali social della Polizia di Stato per condurre virtualmente la fuoriserie utilizzata per i trasporti urgenti di organi o sangue. / Polizia di Sato Facebook Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
A Madrid riapre il Museo del Prado, applausi dei turisti

A Madrid riapre il Museo del Prado, applausi dei turisti

Roma, 6 giu. (askanews) - Dopo quasi tre mesi di chiusura a causa della pandemia da coronavirus, il museo del Prado di Madrid riapre le sue porte, a un numero limitato di visitatori. Applausi per il momento in cui l'importante museo viene riaperto. Il Prado riapre un'area espositiva equivalente a un quarto del museo. Si accede attraverso la Puerta de Goya e si esce dalla Puerta de Murillo, per ...

 
Ciao Darwin stasera in tv sabato 6 giugno 2020 su Canale 5: la sfida è Belli contro Brutti. Anticipazioni

Televisione

Ciao Darwin stasera in tv sabato 6 giugno 2020 su Canale 5: la sfida è Belli contro Brutti. Anticipazioni

Il programma campione di ascolti in replica torna stasera, sabato 6 giugno 2020, in prima serata su Canale 5. Parliamo dell'atteso appuntamento con la settima edizione ...

06.06.2020

Verissimo, anticipazioni e ospiti di Silvia Toffanin di oggi sabato 6 giugno. Fra Beautiful e videomessaggi

Televisione

Verissimo, anticipazioni e ospiti di Silvia Toffanin di oggi sabato 6 giugno. Fra Beautiful e videomessaggi

Oggi, sabato 6 giugno, 2020 alle ore 16, su Canale 5, nuovo appuntamento con Verissimo – le storie, condotto da Silvia Toffanin. In occasione dei festeggiamenti per i 30 anni ...

06.06.2020

Stasera in tv sabato 6 giugno 2020, "Aspettando le Parole" su Rai3. Anticipazioni e ospiti di Gramellini

Televisione

Stasera in tv sabato 6 giugno 2020, "Aspettando le Parole" su Rai3. Anticipazioni e ospiti di Gramellini

Nuova puntata (è la nona), di Aspettando le Parole, il programma condotto da Massimo Gramellini in onda stasera sabato 6 giugno alle 20.30 su Rai3.   Sarà Matteo Renzi il ...

06.06.2020