Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, donna si scaglia contro i poliziotti che fanno i controlli per il rispetto del decreto Coronavirus

Esplora:

Susanna Guarino
  • a
  • a
  • a

Ha dato in escandescenze appena ha visto la Polizia di Stato, urlando frasi offensive contro gli agenti. Per questo una donna, italiana di 45 anni è stata denunciata per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, oltre che per la violazione alla normativa in materia di prevenzione del contagio del COVID 19. Nella serata di martedì, i poliziotti delle Volanti della Questura di Siena, stavano effettuando i controlli nella zona di Cavour, quando hanno udito, da lontano, le urla di una donna che proferiva frasi offensive nei loro confronti.Si sono avvicinati e lei, peraltro già nota alle Forze di Polizia, si è scagliata contro l'autovettura di servizio. Gli agenti hanno cercato di calmarla in sicurezza ma, dopo qualche attimo di agitazione, non riuscendo a garantire la loro tutela e quella della donna, l'hanno fatta salire sull'auto di servizio per condurla in Questura. Una volta in ufficio, la 45enne è stata invitata a compilare il modulo dell'autocertificazione previsto. Lei, rivolgendosi in modo offensivo ed oltraggioso verso i poliziotti, non ha saputo giustificare il motivo per cui si trovava in giro e si è rifiutata di compilare il modulo, sottolineando che non le importava niente. All'esito degli accertamenti, da cui è emerso tra l'altro che era già stata sottoposta alla misura di prevenzione dell'Avviso Orale da parte del Questore di Siena, emesso lo scorso novembre, è stata denunciata.