Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, sette contagiati in un ospedale dell'Amiata. Positivo anche l'operatore di una farmacia

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, la Asl Toscana sud est informa che sono sette gli operatori dell'ospedale di Castel del Piano che ieri sono risultati positivi al tampone naso-faringeo e che si trovano in sorveglianza attiva presso il proprio domicilio, seguiti dal servizio di Igiene Pubblica aziendale insieme ai medici di medicina generale che rappresentano il riferimento clinico per i pazienti domiciliati. Il medico competente dell'Azienda, in accordo con il servizio di Igiene Pubblica, ha seguito le procedure previste secondo le direttive diramate dalla Regione Toscana e dopo l'esito positivo del tampone dei casi suddetti, sono state subito avviate le chiamate alla rete dei contatti stretti dei professionisti. Per “contatto stretto” si intende, come definito dal Ministero della Salute, contatto fisico diretto (per esempio stretta di mano) e contatto diretto (faccia a faccia con il malato ad una distanza inferiore a 2 metri per almeno 15 minuti). L'altro caso positivo della zona è un'operatrice della farmacia di Arcidosso contatto stretto di caso già noto. La farmacia è stata chiusa per essere sanificata e tutti i lavoratori e i contatti della donna sono stati messi sotto controllo e tutelati tramite le procedure previste.