Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Robur Siena, Dal Canto verso la Pistoiese: "Ai giocatori manca malizia, ma si impegnano come matti"

Esplora:

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

Il tecnico della Robur, Alessandro Dal Canto, parla del match di domenica 16 febbraio la Pistoiese. “Abbiamo allestito una buona squadra senza fare spese folli - afferma -  e non c'è niente di male a dirlo. Sapevamo dall'inizio in questa stagione che il Monza avrebbe primeggiato, e abbiamo fatto una buona squadra per cercare di guadagnarsi la migliore posizione nei playoff: probabilmente Pontedera e Renate hanno giocatori con caratteristiche diverse rispetto a noi dal punto di vista temperamentale, questo non vuol dire che i nostri ragazzi non si impegnino, è giusto sottolinearlo". "Nella maggior parte dei caratteri dei miei giocatori - prosegue - non c'è all'ennesima potenza malizia e bastardaggine sportiva, ma se vediamo anche gli allenamenti spingono tutti come degli ossessi, non c'è assolutamente mancanza di impegno". "Domenica alla fine del primo tempo Ezio, il nostro massaggiatore storico - aggiunge - mi ha portato come sempre il thè e dopo lo 0-2 e la rimonta, vivendo tutti i giorni questo ambiente, si è messo a piangere tremando, per la tensione e l'emozione. Ci sta che in qualche circostanza noi tesserati abbiamo detto qualcosa in modo errato, dobbiamo vivere questa situazione tutti in modo intelligente”.