Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Robur Siena, Dal Canto: "Il mercato? Ci sono cose che non si possono fare. La squadra vale la sua posizione"

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

Alessandro Dal Canto parla alla vigilia del match tra Robur e Pro Patria, in programma in trasferta domenica 2 febbraio. "Come dicevo prima della fine del mercato dico adesso - afferma - faccio con quelli che ho, è meglio che mi concentri sul mio lavoro, tento di svolgere i miei compiti nel miglior modo possibile. Lo dissi ai tifosi che vennero qua al  campo dopo la sconfitta con la Carrarese, nella vita ci sono delle cose che puoi fare, altre no: quando le puoi fare batti il ferro, altrimenti fai in un altro modo". "Cesarini ha recuperato - prosegue -  sembra che stia bene, viene in panchina perchè ha fatto solo due allenamenti con il gruppo ma è disponibile. La squadra ha fatto una settimana di lavoro di alto livello, con coscienza di causa del momento e della partita che andiamo a fare. La Pro Patria è una squadra con una sua identità, fisica, che in casa diventa pericolosa, stiamo bene ed andiamo a giocarci le nostre chances. I giocatori fanno il massimo di quello che possono, se dopo 23 gare ci troviamo in questa situazione in classifica vuol dire che la squadra è su questo livello".