Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emma Villas Siena super: batte anche Porto Viro e conquista la semifinale di Coppa Italia di volley

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

Emma Villas Aubay Siena – Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro 3-1 (27-29, 25-23, 25-22, 25-9) EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Zamagni 7, Marra (L), Cappelletti, Falaschi, Gitto 8, Zanni, Smiriglia, Gabriel 6, Mariano 15, Milan 16, Romanò 18. Coach: Graziosi. Assistente: Pelillo. BISCOTTIFICIO MARINI DELTA PO PORTO VIRO: Luisetto 8, Marzolla, Daniel, Fregnan (L), Dordei 13, Martinez 1, Lamprecht (L), Kindgard 4, Cuda 11, Turski 2, Bernardi 1, Sperandio 4, Lazzaretto 18. Coach: Zambonin. Assistente: Previato. Arbitri: Matteo Seimi, Alessandro Oranelli. NOTE. Percentuale in attacco: Siena 41%, Porto Viro 36%. Positività in ricezione: Siena 59%, Porto Viro 58%. Muri punto: Siena 12, Porto Viro 10. Ace: Siena 8, Porto Viro 5. Errori in battuta: Siena 12, Porto Viro 14. Video Check: richiesto nel terzo set da Porto Viro sul 20-19 e sul 21-20 (decisione cambiata). Durata del match: 1 ora e 51 minuti (31', 29', 30', 21'). Spettatori: 671. Incasso: 1.450 euro. L'Emma Villas Aubay Siena batte il Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro per 3-1 e avanza alla semifinale di Coppa Italia di volley. Emma Villas in campo con la diagonale Falaschi-Romanò, Milan e Mariano in banda, Zamagni e Gitto al centro, Marra libero. Coach Zambonin schiera Kindgard al palleggio, Cuda opposto, Lazzaretto e Dordei in banda, Sperandio e Luisetto al centro, Lamprecht in seconda linea a difendere. Prima parte del set equilibrata. Una bellissima giocata del palleggiatore ospite Kindgard consente a Porto Viro di mettere la testa avanti, gli ospiti toccano pure il +2 con l'errore in attacco di Romanò (15-17). La Emma Villas Aubay si poggia su Mariano, che sta tenendo buone percentuali in attacco: giocando sulle mani del muro ospite ottiene il punto del 19-19. E' ancora Mariano a chiudere uno scambio lunghissimo e caratterizzato da numerose ottime difese da una parte e dall'altra (20-20). Lazzaretto è on fire e riporta in vantaggio Porto Viro. Ancora Mariano (21-21). Sul 23-22 coach Graziosi manda in campo Gabriel e la scelta è positiva: il brasiliano serve bene, ne scaturisce un punto break con la murata di Milan (24-22). Porto Viro tuttavia pareggia e con la murata di Dordei su Romanò si va ai vantaggi (24-24). Zamagni ok, anche Lazzaretto (25-25). Il primo set lo vince Porto Viro, con l'ace di Cuda che chiude il parziale (27-29). Lazzaretto ha guidato gli ospiti con 9 punti personali ed il 73% in attacco nel primo set. Porto Viro riparte forte e vola sul +3 (5-8). Break senese con il turno in battuta di Sebastiano Milan, che realizza anche due ace (9-8). Ace anche di Yuri Romanò, poi Siena tenta di allungare con due murate vincenti (15-13). Il set è equilibratissimo, Milan fa toccare quota 18 a Siena (18-16). Cuda però colpisce nuovamente e rintuzza (18-17). Ancora parità sul 20-20 sbloccata con la pipe ben fatta tra Falaschi e Milan. Break senese con il muro di Zamagni e l'errore di Lazzaretto (23-20). Ancora Lazzaretto sbaglia la battuta, ed è set point per Siena (24-21). Milan chiude il set sul 25-23. Veneti avanti di cinque lunghezze nel terzo parziale (6-11) sospinti da Dordei, Lazzaretto e Cuda. Coach Graziosi inserisce Gabriel, ed il brasiliano chiude un bel punto per l'8-11. Siena riduce le distanze (9-11). Bene Falaschi in battuta, e Romanò va ancora a segno (10-11). Un muro di Gabriel porta avanti Siena chiudendo un break di 6-0 in favore dei padroni di casa. Porto Viro è viva, dai nove metri Turski realizza un ace (13-14). E' il momento di Romanò, che per due volte ha la meglio del muro e della difesa veneta. Bello l'ace di Gabriel che vale il 22-21, Romanò incrocia bene in diagonale per il 23-22. Zamagni dai nove metri va a segno, Mariano chiude il set sul 25-22. Nel quarto set è Siena ad avere un buon inizio di set: 7-1 con i punti di uno scatenato Mariano e di Romanò. Ora è un'ondata biancoblu: l'attacco funziona a meraviglia, la Emma Villas Aubay piazza un favoloso break e si porta sul 13-1. Gabriel si scatena ed esulta dopo altri suoi due punti personali. Gitto schiaccia a terra con forza, Mariano va ancora a segno per due volte. Il pubblico del PalaEstra esulta e festeggia, il punteggio è di 20-4 per i padroni di casa. Mariano suggella la sua serata super con un ace (21-4). Gabriel avvicina e Romanò avvicinano Siena al traguardo (24-7). L'errore di Dordei chiude il match (25-9).