Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Contradaioli identificati grazie alle fonti confidenziali della polizia

Susanna Guarino
  • a
  • a
  • a

Nuova udienza del processo per gli scontri avvenuti in Piazza del Campo nel 2015. Il dirigente della squadra mobile Sabatini Fortunato ha spiegato come sono stati identificati i contradaioli incriminati per rissa. "Abbiamo anche recuperato i referti medici al pronto soccorso cercando di individuare eventuali partecipanti ai fronteggiamenti e alcuni hanno ammesso. Per gli altri - prosegue Fortunato - ci siamo serviti di informazioni riservate, ovvero di persone di cui resta protetto l'anonimato. Questi ci hanno indicato i nomi dei partecipanti alla rissa. Ci siamo poi procurati foto e documenti identificativi che abbiamo comparato con le immagini dei filmati. Naturalmente alla fine l'imputazione ha riguardato solo quei soggetti che dalle nostre verifiche risultano aver avuto un ruolo attivo negli scontri". Il servizio completo sul Corriere di Siena in edicola