Ruba i soldi nel parcometro: arrestato dipendente della società

Montepulciano

Ruba i soldi nel parcometro: arrestato dipendente della società

12.10.2019 - 10:37

0

Ai dirigenti della società che gestisce i parcheggi a Montepulciano i conti proprio non tornavano, gli incassi risultavano essere di molto inferiori rispetto alla mole presuntiva di automobili che quotidianamente usufruivano dei parcheggi gestiti. Anche facendo dei calcoli speditivi così a spanne, in modo empirico, qualcosa non tornava. Eppure i sistemi informatici fornivano dati inferiori, perfettamente corrispondenti agli incassi contabilizzati. I danni supposti erano soprattutto a carico del Comune di Montepulciano a cui va la parte preponderante degli incassi.

A questo punto, non potendosi pensare al soprannaturale, i legali responsabili della srl decidevano di rivolgersi ai carabinieri, ritenendo che qualche guru dell’informatica si fosse reso responsabile di magheggi che andavano a incidere pesantemente sui conti della società. Come? Questo non era dato saperlo.

I carabinieri della locale stazione e quelli in borghese dell’aliquota operativa della compagnia non prendevano sottogamba la vicenda. Approfondivano tutto ciò che era possibile approfondire con la collaborazione dei denuncianti, andando a monitorare quanti avessero accesso al sistema informatico dell’azienda. Veniva fuori l’identità di un sospettato, un 35enne perugino, tecnico informatico, residente nel capoluogo umbro. Dopo averlo seguito per un po’ di tempo, ieri sera attorno alle 18.30 i carabinieri lo sorprendevano dopo che questi aveva prelevato indebitamente mille euro dal parchimetro comunale di Viale San Gallo a Montepulciano. L’uomo aveva indebitamente utilizzato le chiavi della propria ditta, alle quali poteva accedere, per aprire la cassa del parchimetro senza procurare danni. In realtà i carabinieri lo attendevano al varco, perché già avevano ipotizzato con la collaborazione della società che questi avesse già utilizzato lo stesso metodo per prelevare denaro da numerosi parcheggi della città. E che dunque la causa dei buchi nel bilancio potesse essere lui.

Dopo averlo fermato con le mani nel sacco, i militari procedevano ad una perquisizione domiciliare in casa dell’uomo. All’interno dell’abitazione i carabinieri rinvenivano l’apparecchiatura informatica utilizzata per introdursi nei sistemi telematici della società ove, da remoto, modificare il dato degli introiti, allo scopo di celare gli ammanchi materiali del contante effettivamente incassato. Se avesse sottratto meno denaro forse nessuno si sarebbe allarmato e il gioco, che probabilmente durava da mesi, avrebbe continuato a dare i suoi frutti ancora per molto tempo. Si tenterà ora di ricostruire il pregresso con ragionevole certezza, per vedere se l’uomo abbia fatto tutto da solo, se e quante volte possa aver colpito e con quali ammanchi. L’uomo è stato nel frattempo dichiarato in arresto per furto, aggravato dal mezzo fraudolento, oltre che per accesso abusivo a sistema informatico e, in attesa del rito direttissimo, tradotto nella notte alla camera di sicurezza della Stazione Carabinieri di Chianciano Terme, ove potrà riflettere su cosa nel suo metodo geniale non abbia funzionato, forse l’aver calcato troppo la mano semplicemente per cupidigia.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

HostMilano, l'ospitalità sempre più tecnologica e sostenibile

HostMilano, l'ospitalità sempre più tecnologica e sostenibile

Milano, 18 ott. (askanews) - Il mondo dell'ospitalità guarda all'innovazione, alla creatività e al contempo mostra attenzione alle tematiche ecologiche e alla necessità di cambiare forme mentali. E' quanto emerge dalla nuova edizione di HostMilano, la fiera internazionale dell'hospitality che si è aperta nei quartieri di Rho di Fiera Milano. A presentarcela Simona Greco, direttore manifestazioni ...

 
Afghanistan, duplice esplosione in moschea: almeno 62 morti

Afghanistan, duplice esplosione in moschea: almeno 62 morti

KABUL, 18 ott. (askanews) - Duplice esplosione in una moschea del Nangarhar, provincia orientale dell'Afghanistan durante la preghiera collettiva del venerdì santo per i musulmani ha provocato un tragico bilancio di almeno 62 morti. Attaullah Khogyani, portavoce del governatore ha dichiarato che l'esplosione ha causato il crollo del tetto dell'edificio.

 
Libano, rivolta contro tassa su Whatsapp: migliaia in piazza

Libano, rivolta contro tassa su Whatsapp: migliaia in piazza

Beirut, 18 ott. (askanews) - In Libano la folla è scesa di nuovo in strada a Beirut ed in diverse città del Paese scandendo slogan contro il governo che è accusato di aver imposto nuove tasse in un Paese oppresso dalla crisi economica. In migliaia hanno manifestato già ieri contro la tassa sull uso di Whatsapp e di altri mezzi di comunicazione via Internet, subito ritirata dal governo. I due ...

 
Manovra, Rossi (Confindustria): ci aspettavamo più coraggio

Manovra, Rossi (Confindustria): ci aspettavamo più coraggio

Capri, 18 ott. (askanews) - La manovra economica è il "primo vero banco di prova" del Governo giallo-rosso "per mostrare di essere diverso", ma "ci aspettavamo più coraggio perché il nostro Paese non riparte 'salvo intese'". E' questo il giudizio del presidente dei giovani di Confindustria, Alessio Rossi, sulla legge di bilancio. "Le imprese non approvano bilanci 'salvo intese' - ha detto dal ...

 
Torna la "Notte dei ricercatori"

SIENA

Torna la "Notte dei ricercatori"

Torna la Notte dei Ricercatori in Toscana. E’ tutto pronto per la manifestazione dedicata all’incontro con la scienza, che venerdì 27 settembre vedrà coinvolti in tutta la ...

17.09.2019

A Gianna Nannini il Premio Tenco 2019

Siena

A Gianna Nannini il Premio Tenco 2019

Gianna Nannini ha vinto il Premio Tenco 2019. Oltre che alla cantautrice senese il premio è stato assegnato anche a Pino Donaggio (artista) e Franco Fabbri (operatore ...

23.08.2019

Gran pienone di turisti per il Corteo dei Ceri di Montepulciano

Montepulciano

Gran pienone di turisti per il Corteo dei Ceri di Montepulciano

Il maltempo che si è scatenato a Montepulciano e dintorni nel pomeriggio di giovedì 22 agosto non ha impedito il regolare svolgimento della serata più attesa della settimana ...

23.08.2019