Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Robur cala il tris e vince a Lucca

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Lucchese-Robur Siena 2-3 LUCCHESE (4-3-3): Falcone; Lombardo (41' Zanini), Madrigali, De Vito, Favale; Greselin, Mauri, Provenzano; De Feo, Sorrentino (82' Isufaj), Bortolussi (82' Jovanovic). A disposizione: Aiolfi, Palumbo, Cardore, Bernardini, Santovito, Palmese, Bacci. All. Favarin. SIENA (4-3-1-2) Contini; Brumat, D'Ambrosio, Rossi, Zanon; Cristiani (71' Fabbro), Arrigoni, Vassallo; Guberti (71' Aramu); Cianci (59' Sbrissa), Gliozzi (88' Romagnoli). A disp: Cefariello, Nardi, De Santis, Russo, Di Livio, Imperiale, Sersanti. All. Mignani. ARBITRO: Clerico di Torino (Massimino-Gualtieri) MARCATORI: 9' Gliozzi, 16' Guberti, 22' Madrigali, 36' Sorrentino, 80' Fabbro. La Robur mai doma vince una partita importantissima a Lucca. Il derby parla bianconero già dall'inizio del match con Gliozzi che al 9' sfrutta un assist al bacio di Guberti ed insacca lo 0-1. E' lo stesso Guberti al 16' a portare in doppio vantaggio il Siena con un gol da vero fuoriclasse, al volo, dopo una respinta su angolo. In 14 minuti, però, la squadra di Mignani si fa recuperare, prima con Madrigali (al 22') che non sbaglia a pochi metri da Contini e poi al 36' con Sorrentino che va in rete su regalo della difesa senese e l'assist dell'ex De Feo. Al 76' (San) Contini para il rigore a De Feo e la Robur getta il cuore oltre l'ostacolo. Così all'80' con il neo entrato Fabbro firma il successo grazie pure al suggerimento di Aramu, anch'egli entrato a venti minuti dalla fine del match. Tre punti fondamentali per il morale e la classifica.