Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Poggibonsi, Antonaccio arma in più di mister Bifini: "Sto dando tutto"

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Si sta gradualmente ritagliando spazio, credibilità, affidabilità: Alessio Bifini si è fidato di Nicholas Antonaccio in gare delicate tipo quella del Lotti con il Sangimignano e non ultima la trasferta di Grosseto. “Sto mettendo tutto me stesso: non le faccio io le scelte, cerco semplicemente di farmi trovare pronto quando sono chiamato in causa. Non voglio darmi voti, penso solo a fare bene giorno per giorno”, racconta il centrocampista dei Leoni. “Gioco meglio da mezzala, posso anche stare più avanti se necessario. Sono disponibile a qualunque ruolo”. Per Antonaccio il Poggibonsi ha margine di crescita e può andare lontano, ricalcando il pensiero più volte espresso da Bifini. “Se ci dedichiamo alla causa possiamo arrivare in alto. Dobbiamo avere fame”. Un parere sul suo allenatore: “Mi incita a fare il massimo, mi stimola sempre. E' sicuramente uno degli allenatori migliori che ho avuto”, dice Antonaccio: per lui un percorso costate nelle giovanili giallorosse. Adesso l'occasione di affermarsi in prima squadra “dove contano i risultati: quando sei ragazzino è normale più che altro guadare le prestazioni. Nel calcio dei grandi non è così”. Differenza su due mondi molto lontani. Il Poggibonsi si preparare alla gara con il Cenaia: vincere per viaggiare con le grandi.  Filippo Tecce