Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Robur show, batte Gavorrano ed è capolista

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Gavorrano-Robur Siena 0-2 GAVORRANO (3-4-2-1): Salvalaggio; Matteo, Salvadori, Tissone (76' Papini); Gemignani, Cretella, Conti, Ropolo; Lombardi, Malotti (63' Mosti); Moscati (63' Brega). A disposizione: Mazzini, Zaccaria, Brega, Borghini, Ferrante, Bianchi, Mosti, Mugelli, Papini. All. Bonuccelli. ROBUR (4-3-1-2): Pane; Brumat, Panariello, D'Ambrosio, Iapichino; Bulevardi (73' Cristiani), Gerli, Damian (58' Guberti); Vassallo (85' Terigi); Neglia (73' Guerri), Marotta (85' Lescano). A disposizione: Crisanto, Rondanini, Emmausso,  Campagnacci, Mahrous, Cruciani, Romagnoli. All. Mignani. ARBITRO: Bitonti di Bologna (Poentini-Della Croce) MARCATORI: 8' Marotta, 94' Guberti (rig)  ESPULSI: Bonucelli, allenatore del Gavorrano Incredibile Robur. Vittoria a Grosseto contro il Gavorrano ed è capolista nel girone A di serie C con 10 punti. Al gol di Marotta ad inizio match, fa eco quello di Guberti, nel finale, su calcio di rigore. Nel mezzo una partita accorta per i bianconeri che non hanno mai rischiato, nemmeno quando il Gavorrano nel finale l'ha buttata in caciara. Ma la squadra di Mignani è riuscita a contenere le poche occasioni avversarie ed ha morso prima con El Diablo Marotta grazie ad un assist dello scatenato Neglia e poi in pieno recupero Guberti viene atterrato in area e lo stesso centrocampista trasforma il penalty. La Robur vola a 10 punti e guida il campionato. E' festa grande a Siena e anche allo stadio di Grosseto dove i 200 tifosi senesi hanno trascinato la squadra.