Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Robur risorge, vittoria a Livorno

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

LIVORNO-SIENA 0-2 LIVORNO (3-5-2): Mazzoni; Toninelli, Borghese, Gasbarro; Morelli (46' Maritato), Marchi, Luci, Valiani, Franco; Calil (28' Murilo), Dell'Agnello (80' Galli). A disposizione: Vono, Galli, Vittorini, Lambrughi, Ferchichi, Gemmi, Maritato, Murilo. All. Foscarini. SIENA (4-3-3): Moschin; Rondanini, Panariello, D'Ambrosio, Iapichino; Castiglia (93' Grillo), Guerri, Saric (75' Bunino); Ciurria, Marotta, Vassallo (63' Steffè). A disposizione: Ivanov, Di Stasio, Romagnoli, Ghinassi, Stankevicius, Steffè, Grillo, Secondo, Bunino, Jawo. All. Scazzola. ARBITRO: Balice di Termoli (Lombardi-Lombardo) RETI: 16' Castiglia, 38' Ciurria La Robur torna alla vittoria e lo fa in modo sorprendente giocando una gara gagliarda e soprattutto di qualità. Espugna l'Armando Picchi nel derby contro il Livorno, in una delle partite più sentire dal tifo bianconero giunto in terra labronica in un centinaio.  La prima rete di Castiglia, schierato a sorpresa nel nuovo 4-3-3 di mister Scazzola, che sfrutta un tiro di Saric non trattenuto dal portiere. Il secondo centro è di Ciurria, bravissimo a sfruttare un assist di Marotta. Con questa vittoria il Siena sale a 35 punti, a 3 lunghezze dai playoff e soprattutto a 7 dai playout. Una vittoria fondamentale per scacciare i fantasmi e dare un nuovo slancio alla squadra bianconera che ha le qualità per terminare al meglio la stagione.