Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morgia: "Robur spensierata a Bastia"

"Facciamo quello che abbiamo già dimostrato di saper offrire sul campo. Mileto a centrocampo non è un ripiego"

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Massimo Morgia, dopo la brutta prova di Ponsacco (in occasione della quale non aveva cercato giri di parole, come si vede qui), chiede alla sua squadra un'immediato riscatto a Bastia, in casa del fanalino di coda. "Ho un paio di squalificati e qualche altra assenza per infortunio - spiega - ma ormai sono abituato a far fronte a queste situazioni; sceglierò tra quelli che ho senza alibi. Questo è un gruppo intercambiabile. Mileto a centrocampo non è una soluzione di ripiego, lui nasce centrocampista centrale, il suo ruolo è quello, anche se poi in qualche occasione lo abbiamo adattato esterno. Ma al di là di tutto, noi dobbiamo fare quello che sappiamo e che abbiamo dimostrato di poter fare. Il mio calcio è quello spensierato visto con il San Donato in Coppa Italia e nei primi 25 minuti di Colle. Ci deve pervadere la voglia di fare gol non la paura di prenderlo. Per quanto riguarda la formazione avversaria, se ha fatto solo 9 punti qualche problema ce l'ha, ma non dimentichiamoci che ha fermato il Poggibonsi e che gli ha fatto rischiare più di qualcosa, quindi dovremo fare attenzione".