Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mens Sana, la formula per assaltare Scafati

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

La Mens Sana aspetta la visita della capolista Scafati per il primo incontro interno del 2016 e coach Alessandro Ramagli spiega: "E' una partita molto stimolante contro una squadra che merita la posizione che occupa, visto che riesce a mettere grande equilibrio in ogni partita e può contare su due americani di qualità come Mayo e Simmons che sono inseriti in un pacchetto solido di giocatori italiani, Noi siamo pronti, ma per portare a casa un risultato di prestigio vogliamo tanta gente al palasport, che porti il calore che ci ha accompagnato spesso nei match interni".  Anche Alex Ranuzzi suona la carica: "Abbiamo lavorato con intensità e ora abbiamo voglia di affermarci. Sarà una partita durissima, quindi è fondamentale che il pubblico ci dia una mano in un'occasione delicata e importante come questa. Il risultato dipende anche dai nostri tifosi e dalla loro energia". Sulla partita, nei giorni scorsi, si era espresso anche Valerio Cucci (vedere qui)