Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mens Sana strapazzata dalla Fortitudo, per l'A2 serve battere Agropoli

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Alle Final 4 di serie B a Forlì un terribile secondo quarto contro la Fortitudo fa sfumare il primo match point della Mens Sana, che adesso avrà l'ultima occasione per agganciare l'A2 nella partita contro Agropoli. Per la prima volta in stagione la Mens Sana affronta una squadra fisicamente più imponente di lei, nonostante questo nel primo quarto riesce a non rimanere tramortita dai colpi che volano sotto il ferro, è brava nel restare concentrata in difesa, grazie a questo riesce a passare in vantaggio per la prima (e unica) volta grazie ai liberi di Chiacig dopo otto minuti di gioco (11-10). Un quarto in cui le difese hanno avuto nettamente la meglio sugli attacchi si chiude sul 12 pari. Il rientro sul parquet è però totalmente avverso ai biancoverdi, che in meno di quattro minuti subiscono un parziale di 12-0, che è l'avvio di una frazione da invubo in cui dalle mani senesi arrivano solo 4 punti. All'intervallo, sul 16-37, è difficile pensare di poter recuperare. La Mens Sana abbozza una timida reazione in apertura di terzo quarto con sette punti a fila, ma è solo un fuoco di paglia. La Fortitudo controlla agevolmente e Mecacci, che a un certo punto comincia a fare esperimenti per la sfida senza ritorno con Agropoli, ottiene ottime risposte dal secondo quintetto: l'agonismo di Sergio, Ondo Mengue e Bonelli mette un freno perlomeno momentaneo alla verve offensiva dei bolognesi. Amaramente, però, è la tripla di Carraretto a tre minuti dalla fine a segnare la fine delle speranze biancoverdi, riportando il +18 alla Eternedile con metà del palazzetto già in festa. Le facce scure sulla panchina della Mens Sana commentano bene la delusione dei giocatori della Gecom per una partita che, forse, senza quel secondo quarto così negativo poteva essere diversa. Tra i cori di trionfo della Fossa la partita si chiude 42-66. L'obiettivo stagionale passa attraverso lo scontro con Agropoli. Questo il tabellino della sfida Mens Sana-Fortitudo 42-66 (12-12 ;16-37; 32-48) GECOM MENS SANA SIENA: Parente 11, Panzini 1, Vico, Bonelli 2, Ranuzzi 4, Paci 5, Pignatti 5, Ondo Mengue 4, Sergio 4, Chiacig 6. Allenatore: Mecacci ETERNEDILE BOLOGNA: Candi 5, Valentini, Lamma 2, Iannilli 8, Samoggia 16, Montano 16, Sorrentino, Raucci 4, Carraretto 8, Italiano 7. Allenatore: Boniciolli