Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mens Sana soffre ma gara1 di semifinale è biancoverde

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Dopo aver dominato e sofferto in un'altalena incredibile di emozioni, la Mens Sana strappa la prima vittoria (74-70) nelle semifinali contro un Livorno che ha dimostrato di poter impensierire non poco i biancoverdi. La Gecom inizia sospinta da un Ranuzzi in versione ‘one man show', che inanella sei punti consecutivi mentre il Don Bosco non riesce a trovare la via del canestro. Il parziale dopo cinque minuti, 11-2, è un indicatore fedele di come Siena giochi con maggiore energia e sicurezza in ogni singola azione, con una prova al limite della perfezione, soprattutto in difesa. Gigena limita i danni nel primo quarto e regala fiducia ai tirrenici, che nella seconda frazione trovano il ritmo e, con la Mens Sana che non riesce più a segnare, arrivano anche a -2 prima di andare negli spogliatoi sul 44-39. La ripresa sancisce un 2-8 che consegna a Livorno il primo vantaggio, tocca a Pignatti prendere in mano le redini della squadra ma la circolazione di palla è faticosa, Livorno diventa prepotente e solo una magia da distanza siderale di Panzini a fil di terza sirena riporta la Gecom avanti (63-62). I nervi prendono il sopravvento, la sfida è spezzettata dai falli e sale in cattedra Chiacig che blocca molte iniziative avversarie. L'equilibrio diventa vischioso e i timori del ko aleggiano su viale Sclavo, ma a 50 secondi dalla fine Panzini sradica la palla dalle mani di Persico, Pignatti sbaglia ma Chiacig arpiona il rimbalzo, si procura il fallo e fa 2/2 dalla lunetta (73-70). Livorno tenta una tripla, ma non centra l'anello. Tocca a Parente mettere il libero della staffa, gli spalti si sciolgono in una Verbena liberatoria. Gara1 è biancoverde, ma quanta sofferenza. Mens Sana-Livorno (27-16; 44-39; 63-62) GECOM MENS SANA SIENA: Parente 11, Panzini 3, Vico 11, Bonelli NE, Ranuzzi 19, Paci 2, Pignatti 15, Ondo Mengue 3, Sergio 5, Chiacig 5. Allenatore: Matteo Mecacci CFG LIVORNO:Liberati 8, Orsini, Persico 10, Granchi 4, Sollitto 3, Venucci 11, Lucarelli 14, Gigena 16, Malfatti 4, Thiam. Allenatore Quilici ARBITRI: Semenzato di Mirano (Ve) e Menegalli di Grezzana (Vr)