Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Binella: "Il Costone non si ferma"

default_image

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

"Lavorando agli adattamenti. Un mese di campionato che rappresenterà una bella sfida tecnica. Non ci fermeremo".‬ E' questo il commento rilasciato su Facebook da Pierfrancesco Binella, il coach del Costone, dopo le pesanti squalifiche che sono piovute sul suo gruppo a causa della rissa che ha interrotto il match contro Montevarchi a 35" dalla fine, con i gialloverdi senesi in vantaggio per 57-50 (qui maggiori informazioni). Il tecnico, dunque, non si fa prendere dallo sconforto e anzi, lancia un messaggio battagliero a chi pensa di trovarsi davanti una squadra demoralizzata dopo la mannaia del giudice spotivo. La domenica di follia del Palaorlandi priverà il gruppo della Piaggia del capitano e bandiera Luigi Bruttini e di Duccio Benincasa per 4 turni, mentre dovranno trascorrere 3 giornate ai box Giovanni Rosa, Giovanni Toscano e Roberto Corzani. Inibito fino al 9 novembre, infine, il massaggiatore Mario Cannoni. Sul fronte dei valdarnesi sono arrivate 4 giornate di stop per Alberto Caponi, 3 per Simone Masini e Tommaso Sereni, 2 per il il coach Roberto Righeschi. Entrambe le contendenti sono state penalizzate di un punto e il match è stato omologato con il risultato di 0-0