Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morto Jean-Louis David, il parrucchiere star

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Addio a Jean-Louis David. Coiffeur delle star e pioniere delle parrucchierie in franchising, il francese inventore del taglio scalato è morto mercoledì a 85 anni. Nato nel 1943 in una famiglia di parrucchieri nella città di Grasse, sul Mediterraneo, per David la prima consacrazione nel mestiere arrivò a soli 20 anni d'età, quando pettinò l'attrice biondo platino di Hollywood Kim Novak, futura eroina del film 'Vertigo' di Alfred Hitchcock. Allora lavorava come impiegato in una parruccheria di proprietà della rivista di cinema Cinemamonde.  Il primo salone a suo nome, invece, lo aprì a Parigi nel 1961, sulla lussuosa avenue Wagram. E 10 anni dopo creò il taglio scalato, una rivoluzione nel mondo della parruccheria. Per lui, che si considerava più un artigiano che un artista, il concetto era il seguente: pettinature leggere ed eleganti ma rapide e facili da riprodurre, da squadre ben formate personalmente da lui o a distanza con l'aiuto di manuali video della fine degli anni '70. Mentre i suoi affari continuavano a espandersi in Europa, Jean-Louis David lasciò la Francia nel 1974 per stabilirsi negli Stati Uniti: è qui che scoprì la potenza del sistema anglo-sassone del franchising, che applicò poi per sviluppare la sua rete di parruccherie. Nel 1976 veniva creato il gruppo Jean-Louis David, che fu poi esteso ai prodotti per capelli per i professionisti e la grande distribuzione. L'impero raggiunse l'apice negli anni '80, con oltre un migliaio di saloni in tutto il mondo.  Sposato quattro volte e padre di quattro figli, dopo la vendita del suo impero al gruppo statunitense Regis Corporation nel 2002 Jean-Louis David divideva il suo tempo fra la Svizzera e le isole Cayman, doveva aveva ottenuto la cittadinanza. Regis Corporation aveva poi a sua volta rivenduto il gruppo nel 2008 a Provalliance di Franck Provost.