Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Muore dopo le nozze in Rianimazione. La moglie: "Ma ha coronato il sogno"

Il matrimonio in Rianimazione

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Mario Vanni non ce l'ha fatta. E' morto il 64enne che il 17 novembre scorso si è sposato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale San Donato di Arezzo dopo un infarto e l'intervento chirurgico successivo. Le nozze con Angela Scaccia, programmate a dicembre, furono anticipate per volontà della coppia. “Se n'è andato col sorriso, ha coronato il suo sogno”, dice commossa la moglie. Lui di Pistoia, lei di Lamporecchio, vivevano insieme da tanti anni. Uniti nella buona e nella cattiva sorte. Lei è stata sempre a fianco al suo Mario, ogni istante, condividendone le sofferenze e la gioia. "Eravamo come ricoverati tutti e due". Il matrimonio celebrato dall'assessore Barbara Magi è stato un momento molto emozionante. "Credo si sia risvegliato dalla voglia che aveva di compiere quel passo", dice Angela che ringrazia tutto il personale medico e sanitario e gli addetti del San Donato. Mario  Vanni si è spento domenica pomeriggio, dopo un peggioramento delle condizioni.