Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Piancastagnaio, inaugurato teleriscaldamento a "La Rota"

Susanna Guarino
  • a
  • a
  • a

E' stato inaugurato il teleriscaldamento geotermico all'area artigianale “La Rota”, nel territorio comunale diPiancastagnaio, alla presenza dell'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni, del Sindaco di Piancastagnaio Luigi Vagaggini, del responsabile Geotermia Enel Green Power Massimo Montemaggi e del responsabile Enel affari istituzionali centro Italia Fabrizio Iaccarino. Si tratta del risultato di un percorso avviato a fine 2015 da Amministrazione Comunale, Enel Green Power e imprenditori del territorio: dopo l'adesione al progetto delle aziende presenti nell'area de “La Rota”, la progettazione è iniziata nel luglio 2016 a cui ha fatto seguito l'esecuzione dei lavori nel corso del 2017. Al nuovo impianto di teleriscaldamento sono stati allacciate 19 aziende che potranno usufruire dei vantaggi economici e ambientali di questa tecnologia. Complessivamente, Enel Green Power ha investito circa 2 milioni di euro per la realizzazione del progetto che riscalda 43mila metri cubi di ambienti, fornendo calore a 19 aziende, 2 insediamenti agricoli e una fornitura dedicata alla “Comunità della Resurrezione”. Nel dettaglio, il teleriscaldamento geotermico genera benefici ambientali perché sostituisce le fonti fossili per il riscaldamento, evitando nel caso de “La Rota” immissioni annue in atmosfera di 250 tonnellate equivalenti di petrolio e 770 tonnellate di CO2, nonché risparmi economici dato che un impianto di teleriscaldamento geotermico per attività industriali o artigianali mediamente ha costi minori del 40% rispetto a quello tradizionale.