Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Strade Bianche 2019, trionfa Alaphilippe. Siena capitale del ciclismo

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Ha vinto il grande favorito della valigia, indicato anche nell'edizione in edicola di oggi del Corriere di Siena. E non ha tradito le aspettative: tattica perfetta e conclusione in trionfo per la Deceuninck – Quick Step che vede Julian Alaphilippe a braccia alzate in Piazza del Campo per la vittoria nelle Strade Bianche 2019. Il francese ha aspettato il momento giusto, ha seguito l'attacco di Jakob Fuglsang e poi, proprio negli ultimi 300 metri, nella tremenda salita di Fontebranda e in Piazza Indipendenza è riuscito a sprintare. Alla prima partecipazione nella corsa toscana subito il successo per il transalpino. La corsa nel plotone si è accesa come di consueto nel tratto più spettacolare, lungo e difficile: quello di Monte Sante Maria, a circa 50 chilometri dall'arrivo. Decisivo il breve tratto in sterrato di Monteaperti: lo scatto di Jakob Fuglsang (Astana), al quale hanno resistito solamente Wout Van Aert (Team Jumbo-Visma) e il grande favorito Julian Alaphilippe (Deceuninck – Quick Step). La gran forma del danese ha messo in crisi il ciclocrossista Van Aert, costretto ad arrendersi: in due a contendersi la vittoria. Secondo podio consecutivo a Siena per Van Aert, terzo. A completare la top-5 Zdenek Stybar ed il campione uscente Tiesj Benoot. Nessun italiano tra i primi 10. In Piazza del Campo risuona l'inno francese. E' stata una festa dello sport, bellissima, appassionante che ha coinvolto la città ed il suo territorio. Siena invasa da appassionati e domani, domenica 10 marzo, saranno di scena gli amatori. Ben 5600 iscritti. Siena capitale del ciclismo.