Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Una Robur da favola vola in finale: Serie B a un passo

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

CATANIA: Pisseri, Aya (1'ts Blondett), Tedeschi, Bogdan, Barisic (7'st Russotto, 34'st Manneh), Lodi, Biagianti (27'st Mazzarani), Rizzo, Porcino, Curiale, Caccavallo (7'st Di Grazia). All. Lucarelli. A disp. Martinez Martinez, Semenzato, Brodic, Marchese, Bucolo, Esposito, Ripa. ROBUR SIENA: Pane, Rondanini, Sbraga, Panariello, Iapichino, Bulevardi, Gerli, Vassallo (38'st Mahrous), Neglia (38'st Damian), Marotta, Santini (28'st Guberti, 1'ts Cleur). All. Mignani. A disp. Rossi A., Crisanto, Dossena, D'Ambrosio, Emmausso, Guerri, Solini, Brumat. Arbitro: Lorenzo Maggioni di Lecco. Assistenti: Fabrizio Lombardo di Sesto San Giovanni e Gamal Mokhtar di Lecco. Quarto ufficiale: Matteo Marchetti di Ostia Lido. Marcatori: 30'pt Santini, 44'pt Curiale, 22'st Lodi (rig.) Ammoniti: Biagianti, Santini, Vassallo, Bogdan, Bulevardi, Gerli, Iapichino, Rondanini Espulsi: Iapichino, Rondanini Il Siena conquista la finale per la B dopo una battaglia a Catania. Una partita infinita, conclusa soltanto ai calci di rigore con i bianconeri ridotti in nove uomini. Nei tempi regolamentari il gol di Santini alla mezz'ora, poi il Catania rientra il partita allungandola ai supplementari con Curiale e Lodi. Tante emozioni, ma poi sono i bianconeri a brindare. Al Franchi 1.500 tifosi hanno seguito la partita sul maxischermo. Sabato a Pescara la sfida decisiva per la serie B contro il Cosenza.