Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ugl Polizia stradale, protesta con senatore a Montepulciano

Andrea Bianchi
  • a
  • a
  • a

Manifestazione riuscita a Montepulciano dell'Ugl polizia stradale. Il sindacato ha protestato per la grave carenza degli organici della Polizia stradale e Montepulciano, ma anche “per l'errato impiego delle scarse risorse umane a disposizione della dirigenza”. “La pianificazione inadeguata nei servizi di vigilanza della rete stradale provinciale – si legge in una nota – che vede alcune arterie di grande traffico completamente ignorate dai piani compartimentali; ss223-ss2 Cassia-raccordo autostradale Siena-Bettolle lasciate senza vigilanza, con il personale di Montepulciano sistematicamente inviato fuori dagli itinerari della provincia di Siena con tragitti che superano i 300 chilometri di percorrenza, tanto da essere impiegati addirittura in interventi ad Impruneta e Scandicci (Firenze) con il pericolo di gravi ripercussioni sulla incolumità di chi opera e la tutela dell'utenza”. Il segretario provinciale Mauro Marruganti sottolinea: “Una dirigenza forse modesta, assente, che non rappresenta i suoi dipendenti e li abbandona, soprattutto nei periodi delle festività, cioè quelli più a rischio e con maggiore flusso di traffico, dimenticandosi delle tutele di chi rischia la vita in mezzo alla strada”. L'Ugl ha protestato anche per la “vigilanza 24 ore su 24 sul raccordo “Autopalio” senza che l'Anas corrisponda le pur minime indennità ai pattuglianti” e per la “caserma di Montepuylciano pericolosa ed indegna di ospitare una istituzione come la Polizia di Stato”. Alla manifestazione hanno preso parte anche il senatore Patrizio La Pietra e i consiglieri Comunali Gianfranco Maccarone e Mattia Savelli, rispettivamente Consigliere Comunale di Montepulciano e Sinalunga. Gli esponenti politici di Fratelli d'Italia sono stati chiari: “Abbiamo deciso di aderire convintamente alla manifestazione indetta dal Sindacato di Polizia FSP lunedì 16 settembre, nei pressi della Caserma della Polizia Stradale di Montepulciano, per portare il nostro pieno appoggio alle legittime richieste avanzate dal sindacato medesimo. La carenza d'organico e le condizioni non ottimali dello stabile che ospita la Caserma di Polizia creano grandi difficoltà all'espletamento di un'efficace azione di prevenzione e di controllo sul nostro territorio, oltre che disagi per i dipendenti ivi impiegati. Gli agenti della Polizia Stradale di Montepulciano, infatti, si trovano impegnati a coprire un'area estremamente vasta che va dal Sud della provincia di Siena fino alle porte di Firenze, con un organico estremamente limitato che si trova oberato da un notevole surplus di lavoro". Aggiunge il senatore La Pietra: "Lo Stato deve impegnarsi per la tutela di chi indossa una divisa e lavora per garantire la sicurezza dei cittadini. Non è accettabile che ci siano situazioni di questo tipo: una struttura inadeguata e soprattutto una situazione di turni e di personale che non può garantire nè la sicurezza di chi opera nè tantomeno quella dei cittadini. Serve, dunque, un immediato e deciso intervento del Dipartimento Regionale Toscano e del Ministero dell'Interno per risolvere la situazione - conclude il Senatore - D'altronde, da mesi abbiamo denunciato questa situazione, tanto che abbiamo presentato in Senato un'interrogazione sul punto".