Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Rino Rappuoli da Fazio: "Probabile che dopo l'estate il virus torni. Vaccino? Forse nel 2021"

Giuseppe Silvestri
  • a
  • a
  • a

"Tutti vorremmo svegliarci con l'estate e realizzare che il Coronavirus è stato solo un brutto sogno. Purtroppo le probabilità che questo avvenga sono molto basse. Questo virus è ormai diffuso in tutti i Paesi del mondo ed è molto probabile che dopo l'estate lo ritroveremo. Non sappiamo come e quanto grave sarà la sua diffusione. Abbiamo imparato a gestirlo un po' meglio e magari saremo più preparati di adesso se tornasse". Lo ha detto il professor Rino Rappuoli, senese, direttore scientifico della divisione vaccini della Gsk, nel corso della trasmissione Rai 2 Che tempo che fa, condotta da Fabio Fazio. In collegamento oltre a Rappuoli, Andrea Antinori, direttore Immunodeficienze Virali all'Istituto nazionale malattie infettive Spallanzani di Roma, mentre in studio era presente il professor Roberto Burioni. Rappuoli si è detto ottimista sulla realizzazione di vaccini anche se ancora non è possibile quantificare il tempo che ci vorrà, né come sarà possibile realizzare le miliardi di dosi necessarie: "C'è grande coesione tra le case farmaceutiche per capire come risolvere il problema a livello mondiale. In questo momento, soprattutto negli Stati Uniti, ci sono investimenti colossali per velocizzare lo sviluppo di vaccini Rna e farlo in grandi quantità. Ma questi tipi di vaccini sono ancora un'incognita". Sui tempi Rappuoli ha ribadito che non crede sia possibile avere il vaccino entro la fine di quest'anno, più probabilmente entro il 2021.