Trasporti

Coronavirus Siena, crisi dei taxi: "Così è impossibile mantenere una famiglia. A volte non incassiamo niente"

04.05.2020 - 13:44

0

di Gennaro Groppa

La crisi dei taxi a Siena: tante ore di lavoro, ma pochissime corse da poter effettuare. “A Pasquetta nel turno di notte, dalle 18 alle 3 del mattino, non ho avuto nemmeno un cliente”. E’ affranto Matteo Cecchetti, 45enne che da un anno e mezzo fa il tassista. “A novembre – racconta – avevo comprato il nuovo veicolo, che è pronto, ma non posso ancora utilizzarlo perché devo fare il collaudo e gli uffici della motorizzazione sono chiusi. Abbiamo incassi veramente risicati, in una situazione di questo tipo si può reggere per due o tre mesi, non di più. La questione sanitaria nella testa di tanti è passata in secondo piano dato che le problematiche economiche vengono ora percepite come più rilevanti. In media, in un turno da 8 ore, faccio ora 3-4 o al massimo 5 corse, inserendo in questo conto anche le consegne della spesa che ci vengono richieste. La mia speranza è che presto le persone ricomincino a circolare, anche vedere la città deserta è desolante”. Vincenzo Parasiliti ha 50 anni, e fa il tassista da dieci. “La situazione è surreale – commenta –, mai avrei potuto immaginare che potesse accadere qualcosa del genere. Usciamo e lavoriamo perché svolgiamo un servizio pubblico, ma a volte sarebbe meglio rimanere a casa. Può capitare che in otto ore di lavoro non si riesca nemmeno a ripagare la benzina messa nel taxi. Pochi giorni fa in un turno ho fatto solamente una corsa da 6,60 euro. Così come si può mantenere una famiglia? In uno scenario simile se hai moglie e figli, come è nel mio caso, tutto si fa ancora più complicato. E quando finisci il turno di lavoro sei arrabbiato, stressato, nervoso perché non è possibile fare niente per risolvere i problemi che stiamo incontrando. Ogni tanto sul taxi sale qualcuno che va al lavoro all’ospedale, o che ci chiede di essere riportato a casa dalle Scotte, qualche anziano che torna nella propria abitazione con le buste dopo essere andato al supermercato a fare la spesa. Ma le corse sono pochissime, e i nostri introiti sono ridotti all’osso. Non voglio dire che ho paura nel futuro, ma per andare avanti in questo periodo si deve attingere dai risparmi economici accumulati in passato”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Boccia chiarisce: passaporto sanitario è contro la Costituzione

Boccia chiarisce: passaporto sanitario è contro la Costituzione

Roma, 28 mag. (askanews) - Non servirà alcun passaporto sanitario ha chiarito il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia dopo le polemiche degli ultimi giorni seguite alle richieste in questo senso di alcuni governatori, in particolari quelli delle due isole maggiori, preoccupati dal possibile arrivo nei loro territori di nuovi casi di coronavirus in vista delle vacanze estive. Durante ...

 
Milano Digital Week, la vera rivoluzione digitale? Collaborare

Milano Digital Week, la vera rivoluzione digitale? Collaborare

Milano, 28 mag. (askanews) - Le piattaforme tecnologiche cuore di una rivoluzione digitale nel nome della collaborazione. Soprattutto in quest'epoca di trasformazione post Covid-19, in cui superare le barriere fisiche e geografiche è fondamentale perché non ci sia un lockdown anche delle idee e dell'innovazione. Un tema affrontato durante la Milano Digital Week, quest'anno con eventi solo ...

 
COVIDesignJam, una jam session per ridisegnare il futuro

COVIDesignJam, una jam session per ridisegnare il futuro

Roma, 28 mag. (askanews) - Una non-stop di 36 ore, spontanea come una jam session musicale, ma in cui si sono confrontati alcuni dei maggiori progettisti e designer italiani, per riprogettare la nostra quotidianità trasformando in positivo il "distanziamento sociale", cercando di ricreare connessioni ed empatia tra le persone. È la COVIDesignJam, che si è svolta dal 22 al 24 maggio 2020 e ha ...

 
Stasera in tv 28 maggio 2020, Femmine contro maschi su Canale 5 con Claudio Bisio: anticipazioni

Televisione

Stasera in tv 28 maggio 2020, Femmine contro maschi su Canale 5 con Claudio Bisio: anticipazioni

Il film Femmine contro maschi va in onda stasera, giovedì 28 maggio 2020, su Canale 5. Una pellicola di Fausto Brizzi del 2011, con Claudio Bisio, Nancy Brilli, Salvo Ficarra,...

28.05.2020

Uomini e Donne di oggi giovedì 28 maggio: le anticipazioni. Discussione con l'Alchimista

Televisione

Uomini e Donne di oggi giovedì 28 maggio: le anticipazioni. Discussione con l'Alchimista

Va in onda una nuova puntata di Uomini e Donne condotto da Maria De Filippi, oggi giovedì 28 maggio 2020, alle 14,45, su Canale 5. Al centro della puntata - secondo le ...

28.05.2020

Stasera in tv 28 maggio, su Rai Premium (canale 25) "The Resident": appassionante serie televisiva

Televisione

Stasera in tv 28 maggio, su Rai Premium (canale 25) "The Resident": appassionante serie televisiva

Va in onda stasera “The Resident”, medical drama su Rai Premium (canale 25 del digitale terrestre) in prima serata alle 21.20 ogni giovedì da oggi 28 maggio. Per approfondire ...

28.05.2020