LA BATTAGLIA

"I pesci di fiume protestano", anche il Wwf Siena ha aderito all'iniziativa nazionale

28.01.2020 - 13:11

0

La mobilitazione, denominata “La protesta dei pesci di fiume”, si è svolta Sabato 25 gennaio 2020, in tutta Italia. Un appuntamento convocato da 18 associazioni ambientaliste per chiedere al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa il rispetto della Direttiva Quadro Acque, anche quando si tratta di energia idroelettrica. L’obiettivo è bloccare progetti nei corsi d’acqua naturali che accedono agli incentivi previsti dal nuovo Decreto Rinnovabili FER 1 che provocherebbero un ulteriore danno ai nostri fiumi, già provati dagli effetti della crisi climatica, a fronte di un irrisorio contributo di energia rinnovabile.

L'Italia è tra i maggiori produttori di energia idroelettrica in Europa e la fonte idraulica, in base ai dati dell'ultimo rapporto del GSE, si conferma quella che garantisce il principale contributo alla produzione di energia elettrica nazionale da FER (43% della produzione complessiva nel 2018, in aumento rispetto al 35% del 2017) nel nostro paese. I piccoli impianti sono, però, molte volte realizzati in contesti montani che conservano un’elevata qualità ambientale. Le autorizzazioni a costruire sono spesso state date in violazione della Direttiva Acque, come dimostrano le due procedure di accertamento aperte dall'Unione europea nei confronti dell’Italia.

Per le associazioni i cambiamenti climatici in atto obbligano sempre più ad un’attenta valutazione del contesto ambientale in cui si opera e per quanto concerne le risorse idriche e i corsi d’acqua il tema si fa ancora più delicato, specialmente nell’arco alpino. È invece urgente avviare interventi di rinaturazione fluviale diffusi per recuperare le aree di esondazione naturale e restituire naturalità ai fiumi per aumentare la sicurezza, tutelarne la biodiversità e avviare una seria politica di adattamento ai cambiamenti climatici.

Gli eccessivi prelievi a scopo idroelettrico di questi ultimi anni hanno comportato pesanti ripercussioni sui corsi d’acqua che dovrebbero indurre a un ripensamento della gestione complessiva della risorsa.

Anche il WWF Siena ha aderito e partecipato alla giornata nazionale in difesa degli ecosistemi fluviali. Sono stati organizzati una serie di presidi sui principali fiumi e torrenti della Provincia di Siena per supportare "la protesta dei pesci di fiume", l'iniziativa per dar voce a chi una voce non ce l'ha. Protagonisti dell'iniziativa sono stati decine di cittadini sui fiumi Arbia, Elsa, Merse e Ombrone.

Nonostante la pioggia, giovani e meno giovani, si sono dati appuntamento lungo le rive dei corsi d'acqua per denunciare i nefasti progetti di centrali idroelettriche che in tutta Italia mettono a rischio delicati ambienti naturali ma anche per mettere in evidenza i molti problemi che coinvolgono le acque dolci; come l'inquinamento, la presenza enorme di rifiuti (in particolare plastiche) che quotidianamente sono gettati in natura, i tagli indiscriminati e privi di senso della vegetazione riparia, gli interventi di escavazione negli alvei. Tutte le associazioni che hanno aderito alla campagna sono unanimemente concordi: i fiumi vanno tutelati perché; oltre ad avere un'importanza strategica per l'ambiente, sono anche un fondamentale bene collettivo da preservare per le generazioni che verranno. Tra i tanti partecipanti nel territorio senese al fianco del WWF si sono trovati i ragazzi di Fridaysforfuture, attivisti del CAI e dei comitati locali in difesa del territorio, membri del Gruppo di Acquisto Solidale "Il Melograno" e semplici cittadini. Il WWF Siena non fermerà le azioni e le attività di sensibilizzazione in difesa di uno degli ambienti più importanti e fragili del nostro territorio; l'ecosistema fluviale

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, il problema dei randagi in Grecia e Turchia

Coronavirus, il problema dei randagi in Grecia e Turchia

Roma, 9 apr. (askanews) - Città in lockdown e strade deserte, popolate spesso solo da animali. Ma per i randagi la vita è più dura con la gente costretta all'isolamento in casa e i ristoranti da cui rimediavano avanzi, chiusi. A migliaia rischiano di morire di fame in tutto il mondo. In Grecia, dove i gatti la fanno da padrone, i volontari di Nine Lives Greece che si occupano dei felini di Atene ...

 
L'Azerbaigian vicino a Italia: tricolore su Heydar Aliyev Center

L'Azerbaigian vicino a Italia: tricolore su Heydar Aliyev Center

Roma, 9 apr. (askanews) - L'Azerbaigian esprime nuova solidarietà all'Italia e alla lotta che la penisola sta portando avanti contro il Covid-19. Dopo il video del Baku Media Center, nella notte tra l'8 e il 9 aprile l'Heydar Aliyev Center, tra i monumenti simbolo della capitale Baku, si è tinto con i colori della bandiera italiana per iniziativa della Fondazione Heydar Aliyev con in sottofondo ...

 
Video Patty Pravo, il compleanno della signora della musica italiana e una Pazza Idea
Musica

Video Patty Pravo, compleanno della signora del Pensiero Stupendo

Giornata speciale per Patty Pravo che proprio oggi, 9 aprile, compie 72 anni. Nicoletta Strambelli, una delle signore della melodia italiana, è infatti nata a Venezia nel 1948. E' sicuramente tra le cantanti più amate della storia della musica italiana, interprete di successi indelebili, da La Bambola a Pazza Idea, da Pensiero Stupendo a E dimmi che non vuoi morire. Icona di trasgressione, ...

 
Video Patty Pravo, il compleanno della signora della musica italiana e una Pazza Idea

Musica

Video Patty Pravo, compleanno della signora del Pensiero Stupendo

Giornata speciale per Patty Pravo che proprio oggi, 9 aprile, compie 72 anni. Nicoletta Strambelli, una delle signore della melodia italiana, è infatti nata a Venezia nel ...

09.04.2020

Laura Chiatti e una bella lavata di testa. Quarantena a tutto Instagram per l'attrice e il marito Marco Bocci

social

Laura Chiatti e una bella lavata di testa. Quarantena a tutto Instagram per l'attrice e il marito Marco Bocci

"Una bella lavata di testa". La quarantena di Laura Chiatti continua a tutto Instagram. Non passa giorno che l'attrice e modella di Castiglione del Lago, Perugia, non posti ...

09.04.2020

Samanta Togni esalta il marito: "Super eroe, sembra che l'abbia sempre fatto". Quale problema le ha risolto?

Social

Samanta Togni esalta il marito: "Super eroe, sembra che l'abbia sempre fatto". Quale problema le ha risolto?

In piena quarantena da Coronavirus, spunta un super eroe particolare per Samanta Togni, ballerina e star di Ballando con le stelle: il marito. Mario Russo si è trasformato in ...

09.04.2020