Rovazzi torna con "Faccio quello che voglio": voglio un film mio

Singolo accompagnato da corto con voci Nek, Al Bano ed Emma

12.07.2018 - 15:30

0

Milano (askanews) - Un nuovo singolo accompagnato da un cortometraggio di quasi 10 minuti che fa parte di una storia ad episodi, interpretato, scritto e diretto da Fabio Rovazzi, prodotto dalla sua casa di produzione Raw: il ritorno dell'artista si intitola "Faccio quello che voglio", con le voci di Al Bano, Emma e Nek, e la partecipazione di Gianni Morandi, Carlo Cracco, Diletta Leotta, Massimo Boldi, Flavio Briatore, Eros Ramazzotti, Fabio Volo e Rita Pavone. Rovazzi è reduce dall'esperienza al cinema come protagonista ne "Il vegetale", ma oltre all'attore fa il cantante, il regista, il produttore: ma cosa vuole fare davvero? "Tante cose, vorrei anche dormire ogni tanto perchè fare questo video in 20 giorni è pesante, io odio delegare le cose. Quando giriamo e abbiamo una giornata di riprese con Diletta Leotta, il che vuol dire coordinare un elicottero con un walkie talkie, altri due gommoni con un altro, e con un terzo le due camere laterali, finita la giornata scaricare il girato, montarselo e guardarlo dicendo forse dobbiamo rigirare. È un casino". "è una cosa che dà una soddisfazione incredibile, prima o poi imparerò a delegare e fino ad allora resterò magro e un po' smorto, ma il mio aspetto non è importante quanto il prodotto che esce".

Nel video Rovazzi è un ladro di talenti degli artisti, la cui essenza come voce e aspetto è custodita dentro un misterioso caveau di cui scopre l'esistenza grazie all'amico e collega Gianni Morandi, suo compagno di pesca, ma in camicia Versace, nella scena iniziale del corto per sancire la continuità con il successo di "Volare". Dopo il furto si scatena una fuga in barca, con Rovazzi inseguito dalla polizia: terminerà in carcere, con un finale inaspettato. Nessun cameo arriva a caso, tutti rispondono ad una logica che è quella di creare sorpresa. "Per me non è importante inserire personaggi, è un piacere se c'è un'amicizia e un rapporto, e poi è un mio stampo, molti dicono che il mio successo è in parte dovuto al fatto che inserisco tanti personaggi dentro i miei video ma non è così: l'idea fa la differenza e anche la qualità"."Ci sono poi un sacco di messaggi: faccio quello che voglio è un controsenso, in Italia tendiamo a fregare il prossimo e tendiamo a fare quello che vogliamo nei nostri interessi e questa è una cosa auto distruttiva: è importante per le nuove generazioni capire che non bisogna comportarsi così ma essere se stessi innanzitutto, pensare al bene comune e riprendere quella resistenza nazionale che abbiamo perso, come diceva Montanelli".

La velleità di Fabio Rovazzi, confessa, è fare cinema. "Spero di poter fare un mio film scritto e diretto da me con i dovuti tempi, non domani".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Thailandia, Elon Musk si scusa via Twitter con il soccorritore

Thailandia, Elon Musk si scusa via Twitter con il soccorritore

Washington, (askanews) - Elon Musk, ha postato un tweet in cui si scusa con lo speleologo britannico, Vernon Unsworth, che il patron di Tesla e Space X aveva definito "pedofilo". Il soccorritore britannico, che ha partecipato al salvataggio dei 12 ragazzi e del loro allenatore nella grotta in Thailandia, aveva bollato come una "trovata pubblicitaria" l'offerta di Musk di un mini-sottomarino per i ...

 
Usa, le fiamme minacciano il parco nazionale di Yosemite

Usa, le fiamme minacciano il parco nazionale di Yosemite

Roma, (askanews) - Un vasto incendio minaccia il Parco Nazionale di Yosemite, nel nord della California. Le fiamme hanno già distrutto oltre 50 chilometri quadrati di territorio e ucciso almeno una persona, un vigile del fuoco. In totale sono almeno 1.500 i pompieri al lavoro nella zona interessata dall'incendio, particolarmente violento perché alimentato da migliaia di piante morte per la ...

 
Altro

Ronaldo alla Juve, cambio di maglia 'al volo' per Fifa 19

Primo breve filmato su Instagram con Cristiano Ronaldo in maglia bianconera del trailer promozionale di Fifa 19, videogioco di calcio della EA Sports. L'arrivo del campione ha scombinato i piani degli sviluppatori che in corsa hanno dovuto modificare promo e locandine del videogames peraltro già in circolazione con Cr7, come sempre negli ultimi anni, con la maglia del Real Madrid. Ma il lavoro ...

 
Cronaca

Salviamo i boschi, al via campagna antincendio 2018

Con la flotta più grande del mondo, composta da canadair ed elicotteri, il corpo nazionale dei vigili del fuoco dà il via alla campagna antincendio boschiva 2018. Lo scorso anno in Italia si sono verificati 743 grandi incendi. Prevenirli piuttosto che affrontare l'emergenza è l'obiettivo di quest'anno

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018