Nissan presenta il futuro con nuovo sistema di ausilio alla guida

Test drive di sicurezza a Vallelunga con Qashqai ProPilot

14.06.2018 - 19:00

0

Roma, 14 giu. (askanews) - Migliorare il rapporto uomo-macchina, per contribuire alla sicurezza e al comfort di guida. Questo l'obiettivo della Nissan Intelligent Mobility, la strategia di sviluppo messa in campo dalla Nissan per l'auto del futuro, presentata all'autodromo di Vallelunga, in occasione della ricorrenza del trentennale di Nissan Italia e per celebrare un importante accordo con Aci Vallelunga per la formazione di istruttori di guida sicura.

Presentato per l'occasione, il sistema di ausilio alla guida ProPilot disponibile ora sulla nuova Qashqai, con test drive di sicurezza e prova in pista della supercar GT-R con il pilota di Formula 1 Vito Liuzzi, oltre a test e-pedal per la guida con un solo pedale, della nuova Nissan Leaf.

Il sistema ProPilot consente quindi una guida più sicura e rilassata, senza comunque sostituirsi al guidatore che mantiene il pieno controllo dell'auto, come spiega il presidente e amministratore delegato di Nissan Italia, Bruno Mattucci: "soprattutto quando hai chiara l'indicazione della segnaletica orizzontale, il veicolo riconosce quella segnaletica e ti dice che può di fatto guidare lui. A quel punto, spingi un pulsante sullo sterzo, deleghi quindi la guida, la risposta del veicolo è: sì ho individuato la segnaletica orizzontale, setti la velocità del veicolo e decidi quale distanza puoi avere dal veicolo che precede, dopodiché il veicolo va da solo e richiede una cosa sola: ogni 5 secondi di intervenire sul volante per far capire che chi è ancora lì è alla guida ed è vigile".

Nissan Intelligent Mobility basa la sua strategia su tre pilastri: guida autonoma, elettrificazione, ovvero sostenibilità e connettività. Una sfida che, secondo Mattucci, sarà il futuro del mercato automobilistico: "è di fatto la strategia che ci accompagnerà nello sviluppo dei prodotti del futuro ed è una strategia che guarda, da una parte alle motorizzazioni, quindi motori sempre più efficienti, sempre più ecocompatibili, ecosostenibili, con l'obiettivo finale di arrivare al 100% elettrico zero emissioni, dall'altra sistemi di guida, di ausilio alla guida, che accompagneranno il conducente fino ad arrivare alla guida autonoma, poi come passo successivo alla guida senza conducente. Dall'altra la connettività, quindi veicoli sempre più connessi all'ambiente esterno, che consentiranno lo scambio tra il veicolo e le infrastrutture intelligenti. Ma, come avviene nell'elettrico, anche scambio di energia. Siamo gli unici che già oggi hanno un prodotto che potrebbe, dico potrebbe perché la legge purtroppo ancora non lo consente, scambiare energia tra la batteria a bordo e la rete di distribuzione".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

Reggio Calabria (askanews) - C'erano centinaia di migranti, lavoratori stagionali, sindacalisti ma anche tanti amministratori locali a Reggio Calabria, in occasione della manifestazione organizzata dall'Unione sindacale di base (Usb) per chiedere giustizia dopo l'omicidio di Soumaila Sacko, il bracciante del Mali ucciso a fucilate il 2 giugno 2018 mentre recuperava alcune vecchie lamiere in una ...

 
Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Asciano

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Una festa per grandi e bambini e per tutti i loro amici a quattro zampe. E’ la Festa del Cane in programma ad Asciano domenica 3 giugno (ore 9 – Zona sportiva Sant’Anna, ...

01.06.2018