Siria, Usa smentiscono Macron: le nostre forze via al più presto

Il presidente francese aveva detto: ho convinto Trump a restare

16.04.2018 - 12:30

0

Roma, (askanews) - La missione delle forze americane in Siria "non è cambiata" e il presidente Donald Trump punta a farle rientrare negli Stati Uniti "il prima possibile". La Casa Bianca, attraverso la sua portavoce Sarah Sanders, ha smentito il presidente francese Emmanuel Macron che in un'intervista in tv, dopo aver rivendicato la legittimità dell'attacco lanciato in Siria da Francia, Stati Uniti e Regno Unito, aveva rivelato di aver convinto il presidente Usa a restare a lungo nel Paese.

"La missione non è cambiata - ha fatto sapere invece Sanders - il presidente ha detto chiaramente che vuole riportare a casa le forze americane il prima possibile - siamo determinati a distruggere l'Isis e a creare le condizioni che ne impediscano il ritorno. E ci aspettiamo che i nostri alleati e partner regionali assumano maggiori responsabilità, sia militarmente che finanziariamente, per garantire la sicurezza

della regione".

Intanto, gli ispettori dell'Opac, l'Organizzazione

per la proibizione delle armi chimiche, iniziano la

loro indagine sul presunto uso di armi chimiche a Douma e all'Aia, in Olanda, dove si tengono colloqui d'emergenza sull'attacco, sono già arrivati gli ambasciatori russo e francese in Olanda.

Dopo la bocciatura della risoluzione russa sui raid, Stati

Uniti, Francia e Gran Bretagna hanno fatto circolare una bozza di risoluzione congiunta al Consiglio di sicurezza Onu che punta ad aiuti umanitari senza ostacoli, a una tregua immediata e in cui si chiede a Damasco di impegnarsi nei negoziati di pace sotto egida Onu. Ci sarebbe anche la questione più spinosa: un'inchiesta indipendente sulle armi chimiche in Siria.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

M5s e Pd si stanno già parlando
All'ombra del 25 aprile

M5s e Pd si stanno già parlando

All'indomani del disgelo ufficiale fra M5s e Pd certificato dall'incontro fra l'esploratore-presidente della Camera, Roberto Fico e il segretario reggente del Nazareno, Maurizio Martina, già si colgono i risultati del nuovo clima instaurato. Eccone una testimonianza filmata da Perugia, dietro le quinte delle celebrazioni per il 25 aprile. Non che sia già fatto un nuovo governo con Luigi Di Maio ...

 
Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Roma, (askanews) - "Da matti l'accordo con l'Iran": così il presidente statunitense dalla Casa Bianca dove riceve il francese Emmanuel Macron. Proprio l'accordo con Teheran firmato da Barack Obama assieme alla diplomazia internazionale è uno dei temi caldi dell'incontro fra Parigi e Washington: Macron aveva per missione cercava di convincere Trump a non recedere dall'accordo, perdendo anni di ...

 
Inaugurata la prima statua di donna davanti a Westminster

Inaugurata la prima statua di donna davanti a Westminster

Londra, (askanews) - Non solo le statue di Winston Churchill, di Gandhi e di Mandela davanti al parlamento britannico; c'è finalmente anche la statua di una donna, l'attivista per i diritti femminili Millicent Fawcett, svelata nel centesimo anniversario del voto alle donne. La statua realizzata dall'artista Gillian Wearing, è stata inaugurata dalla premier Theresa May accanto al sindaco di Londra ...

 
Trump-Macron in abito nero, Melanie-Brigitte sfoggiano il bianco

Trump-Macron in abito nero, Melanie-Brigitte sfoggiano il bianco

Roma, (askanews) - Il presidente americano Donald Trump ha ricevuto alla Casa Bianca il presidente francese Emmanuel Macron. I due capi di Stato, in elegante completo scuro, erano accompagnati dalle rispettive moglie, Melanie e Brigitte, entrambe in completo bianco. Melanie con anche un cappello a larghe tese.

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018