Iginio Massari apre a Milano in una filiale Intesa Sanpaolo

La nuova pasticceria in pieno centro, in piazza Diaz

13.03.2018 - 13:30

0

Milano (askanews) - Dopo quasi 50 anni di attività nella sua pasticceria di Brescia, Iginio Massari approda a Milano. E lo fa nella centralissima filiale di Intesa Sanpaolo, in piazza Diaz, a pochi passi dal Duomo. Una location inusuale, dove il locale e la filiale avranno due ingressi indipendenti, ma saranno comunque collegati internamente, permettendo, per la prima volta all'alta pasticceria di entrare in banca. Andrea Lecce, responsabile marketing della Banca dei territori di Intesa Sanpaolo, ci spiega come è nata questa iniziativa:

"Nasce prima di tutto da una frase che il maestro Iginio Massari ha detto: la pasticceria fa parte del mondo dei sogni e il nostro claim è 'Se lo sogni lo puoi fare e noi ti aiutiamo a realizzarlo. Abbiamo trovato una affinità di vedute e di ispirazione. La bellezza sta nel vedere che tutto quello che viene fatto nel mondo della pasticceria ce l'abbiamo anche noi come banca".

Massari, in una affollata anteprima stampa, davanti alla moglie e ai figli Debora e Nicola, che lo aiuteranno in questa avventura, ha presentato la sua nuova realtà: un locale di 120 metri quadrati attrezzato anche con un dehor esterno e un laboratorio a vista su strada, dove 7 giorni su 7 i milanesi, e non solo, potranno gustare dalle monoporzioni ai macaron, dalle praline alle torte. Un sogno che il maestro dei pasticceri italiani realizza a 75 anni:

"Senz'altro è stata una occasione più unica che rara per il semplice motivo che mi trovo ad avere una pasticceria in una banca e penso di essere il primo che entra in una banca che offre servizio dolci e bar anche per i clienti. L'idea ovviamente è stata della banca e non del sottoscritto e perciò nel passare il treno e io avevo il biglietto ho preso il treno e questo treno mi ha portato qui in centro a Milano. E' una città meravigliosa e spero di accontentare tutti i milanesi che vengono in questo negozio".

Questa partnership per Intesa Sanpaolo rappresenta il proseguimento di un percorso di apertura della filiale al territorio, in cui gli spazi della banca sono fruibili anche a coloro che non sono clienti:

"Passiamo dal dolce amabile gradevole, di famiglia che serve per festeggiare i momenti più belli al dolce che noi vogliamo portare in tutte le famiglie. Questa pasticceria sarà a aperta tutti i giorni anche nei momenti di chiusura della filiale perchè sia sempre accessibile e sia uno spazio che come vogliamo per tutte le nostre filiali sia condiviso con la città, il quartiere e con le persone che passano".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Borse positive, corre Bper ma frena Fca

Le Borse europee chiudono in rialzo. Riflettori puntati sulla riunione dei Paesi Opec: è stato deciso all'unanimità un aumento della produzione fino a un milione di barili al giorno. A fine seduta a Milano guadagna lo 0,99%, spread in calo. Maglia rosa per Londra +1,67%, positive le piazze di Parigi +1,34% e Francoforte +0,54%. A Piazza Affari corre Bper +7,36% dopo che il gruppo Unipol ha ...

 
Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Roma, (askanews) - Si è chiuso oggi a Palazzo Corsini, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella, il 415esimo Anno Accademico dei Lincei, la più antica Accademia del mondo. L'Adunanza solenne si è aperta con la relazione del presidente Alberto Quadrio Curzio sull'attività svolta nell'Anno Accademico 2017-2018 e nel triennio 2015-2018 che lo ha visto alla guida della prestigiosa ...

 
L' omaggio di Perugia alla musica

La festa

L' omaggio di Perugia alla musica

Festa della musica giovedì 21 giugno nel centro storico di Perugia. Cinque postazioni in altrettante aree dell'acropoli hanno suonato e fatto ballare persone di ogni età ...

22.06.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018