Crollo Balduina, i residenti: era un cantiere, pericolo evidente

"C'è una gru alta 40 metri in mezzo all'acqua"

15.02.2018 - 14:30

0

Roma, (askanews) - "No, non è che si è aperta una voragine, è che è crollato un pezzo di strada; qui c'era il cantiere dei lavori", dice un residente del quartiere Balduina, sull'orlo del cantiere di via Livio Andronico in cui una parete dello scavo è crollata il 14 febbraio portandosi dietro un pezzo di carreggiata e parecchie autovetture; fortunatamente nessuna vittima, ma i residenti di due palazzine sulla via sono stati evacuati e ci sono molte polemiche sulle proteste e denunce degli ultimi mesi che sarebbero rimaste inascoltate.

"Santa Maria degli Angeli, era una Chiesa e una ex scuola, non so la proprietà, fatto sta che hanno venduto, e dovevano costruire tre palazzine" dice un altro residente.

Alfredo Campagna, presidente del XIV municipio, 5 stelle: "Questo è un cantiere di lavoro, sì. Sicuramente non si è aperta una voragine ma c'è la magistratura che sta indagando, appena avremo notizie le comunicheremo".

"Io segnalo il problema di quella gru, è alta 40 metri ed è circondata da ruscelletti d'acqua. Se quelli erodono il terreno verrà pure giù questo" dice un altro residente. "C'è il peso di quella gru in pochi metri quadri, un altro caso di pericolo. Non so se ha visto come è stato transennato: sotto c'è un precipizio di venti metri" aggiunge un altro.

"Hanno tolto l'acqua ieri sera. Adesso stamattina un filo riescono ancora a darla per le cose minime, certo uno non si può fare la doccia" commenta un altro ancora. "I lavori sono imponenti; da qua non si vede ma lo sbancamento è imponente, saranno venti metri, molto grosso."

"Paura no, sa io ho fatto la guerra" dice un anziano signore. "Ma sembrava tante volte che fosse il terremoto, tanto che guardavamo il lampadario se tremava, ma non tremava. Ma qui con tutti quei camion che passavano, quei tir pieni di terra."

Quanto ai lavori di controllo, commenta un residente che di professione è fisico: "Hanno messo questo interferometro a microonde che monitora i movimenti del fronte che è caduto con una risoluzione al millimetro, controllano se ci dovessero essere ulteriori movimenti. Adesso verranno pure con un drone. Devono verificare se è colpa dell'acqua, dei lavori, una concomitanza di tante cause. Verranno i colleghi dell'istituto di geologia applicata della Sapienza."

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Bindi: preoccupante l'uso della violenza in campagna elettorale

Bindi: preoccupante l'uso della violenza in campagna elettorale

Roma, (askanews) - "E' preoccupante lo sdoganamento dell'uso della violenza che sta avvenendo in campagna elettorale, che fa tornare i mostri del passato sulla scena odierna: la mafia può permettersi di non sparare perchè anche la società parla un linguaggio violento". Lo ha detto la presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, durante la presentazione della Relazione finale ...

 
Lombardi: il 2 marzo in piazza con Di Maio e mi auguro Grillo

Lombardi: il 2 marzo in piazza con Di Maio e mi auguro Grillo

Roma, (askanews) - Roberta Lombardi sarà sul palco di piazza del Popolo il prossimo 2 marzo per la chiusura della campagna elettorale del Movimento 5 Stelle insieme a Luigi Di Maio e Beppe Grillo. Lo dice intervistata da Askanews. "Certo, sarò in piazza del Popolo", spiega. Alla domanda sulla presenza di Grillo la candidata M5s alla presidenza della Regione Lazio risponde: "Mi auguro proprio di ...

 
Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

La Rochèlle (askanews) - Il veliero Hermione ha ripreso il largo. La replica dello storico tre alberi, che nel 1780 partì dalla Francia con a bordo il generale Lafayette per sostenere la causa degli indipendentisti dei futuri Stati Uniti d'America, ha lasciato il porto di la Rochelle, in Francia. Il veliero è diretto a Tangeri, in Marocco, prima tappa di un viaggio di quattro mesi e mezzo ...

 
Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Gerusalemme (askanews) - Israele ha iniziato a installare le prime abitazioni in un nuovo insediamento in Cisgiordania, il primo dopo 25 anni. I camion sono arrivati nel sito che si chiamerà Amichai, dove sono state posate le prime case prefabbricate, una decina. Nel giro di un mese, qui, dovrebbero installarsi una quarantina di famiglie israeliane evacuate dal sito illegale di Amona.

 
Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018