Bindi: le mafie oggi sparano di meno ma corrompono di più

"Strumenti efficaci ma serve collaborazione di tutti"

14.02.2018 - 10:30

0

Roma, (askanews) - "Le mafie di oggi sparano di meno ma corrompono di più. In questa sintesi c'è l'interpretazione del cambiamento del fenomeno mafioso che non rinuncia mai alla violenza ma che ha saputo trasformare le proprie vittime in complici, soprattutto nel mondo economico e come tali vanno combattute nell'oggi, senza la nostalgia di un passato che ci auguriamo non torni mai più, perché la stagione delle stragi è stata terribile". Lo ha detto la presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi intervenendo a un convegno al Csm.

Per combattere la mafia "abbiamo strumenti molto efficaci" ma che "hanno bisogno di essere assolutamente affiancati da nuovi strumenti capaci di stare molto più attenti alla vita quotidiana e alla capacità della mafia di aprire ogni varco nella vita comune delle persone", ha aggiunto Bindi sottolineando che "non esistono specialisti della lotta alla mafia anche se questa richiede grande specializzazione e non può essere delegata ad alcuni, ma richiede l'impegno di tutti i cittadini e di tutte le classi dirigenti".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Pyeonchang (Corea del Sud), (askanews) - Sono state la principale attrazione nordcoreana durante le storiche olimpiadi invernali di Pyeonchang in Corea del Sud, che hanno segnato un timido disgelo in nome dello sport fra le due Coree: la squadra di cheerleaders della Corea del Nord ha ballato al suono della sua banda per la gioia di centinaia di persone accorse a vederle sventolando la bandiera ...

 
Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Roma, (askanews) - Alcune centinaia di persone hanno sfilato per la strade di Roma in una manifestazione organizzata dalla rete Kurdistan Italia per protestare contro l'operazione militare turca sulla città di Afrin, in Siria. I manifestanti, partiti da piazza dell'Esquilino hanno percorso via Cavour diretti verso via dei Fori Imperiali. Il corteo si è svolto in contemporanea con una analoga ...

 
Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, (askanews) - "Siamo in un paese democratico" quindi è giusto consentire anche a Forza Nuova di organizzare comizi in vista del voto del 4 marzo. Ma ieri a Bologna le regole sono state fatte rispettare e ha vinto l'ordine democratico. Non ci sono vincitori né vinti". Ne è convinto il sindaco di Bologna del Pd Virginio Merola che ha commentato così i disordini di ieri in città, dopo il ...

 
Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018