Rovazzi è "Il vegetale" al cinema, favola dove vince l'onestà

La commedia di Gennaro Nunziante al cinema dal 18 gennaio

12.01.2018 - 18:00

0

Roma, (askanews) - Il suo primo singolo, "Andiamo a comandare", è stato cinque volte disco di platino, e in soli due anni Fabio Rovazzi è diventato uno dei personaggi più celebri di Youtube e della tv e un idolo dei giovanissimi. Ora il 24enne milanese esordisce al cinema come protagonista de "Il vegetale", la commedia targata Disney Italia nei cinema dal 18 gennaio. A tenerlo a battesimo c'è il regista Gennaro Nunziante, colui che ha portato al successo Checco Zalone, e accanto a lui Luca Zingaretti.

Il protagonista de "Il vegetale" è un giovane neolaureato che nella Milano "piena di opportunità" non riesce a trovare un lavoro. Il suo problema è che è troppo onesto e ingenuo rispetto al mondo che lo circonda: suo padre, che lo aveva abbandonato, fa affari loschi, ha una sorellina viziata, si muove in un mercato del lavoro spietato, ma nonostante tutto non si perde d' animo. Fa con entusiasmo i lavori più umili, non si tira indietro e alla fine viene ricompensato. Una favola, insomma, in cui vince l'onestà.

"Passare da fare sette minuti di video a ottantatre è stato impegnativo, ho dovuto completamente abbandonare il mio linguaggio, e affidarmi completamente a Gennaro per poter affrontare questa esperienza. E' stato pesante ma molto bello, sono molto soddisfatto . "In questo film oltre a fare l'attore ho fatto molto l'osservatore. E' un campo che a me piace veramente tanto, spero un giorno, che non è tra uno o tre anni, ma tra un bel po', di poter fare una mia cosa. In un futuro veramente prossimo".

Nunziante, abituato a tradurre in commedia i tanti vizi dell'Italia e degli italiani, ha spiegato il punto di partenza del "Il vegetale".

"Che cosa fa questo ragazzo nel film? Unisce quello che all'inizio sembra impossibile, e supera un lutto fondamentalmente, questa morte di questa madre che a lui manca, che è quello che a noi manca, questo Paese che è venuto a mancare. Io penso che da lì riparte qualsiasi cosa noi volessimo fare nel futuro. Riparte da una riconciliazione necessaria. Tutto il dolore, tutta la rabbia, deve diventare amore per qualcuno. E' un lavoro immane, è un lavoro che forse appartiene più alla divinità che agli uomini, ma che non per questo l'uomo non debba fare".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Pensioni d'oro, Di Maio: "I soldi che taglieremo li metteremo nelle pensioni minime degli italiani"

Pensioni d'oro, Di Maio: "I soldi che taglieremo li metteremo nelle pensioni minime degli italiani"

(Agenzia Vista) Pozzallo, 21 luglio 2018 "Ci saranno circa il 20% di persone che ora non prendono più il vitalizio. Vogliamo ora avviare l'iter della legge che taglia pensioni d'oro a tutti. Vi faccio una promessa: ogni euro che taglieremo dalle pensioni d'oro li metteremo nelle pensioni minime degli italiani". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio a Pozallo. _Courtesy ...

 
Di Maio: "Pugno duro in Ue? Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato"

Di Maio: "Pugno duro in Ue? Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato"

(Agenzia Vista) Roma, 21 luglio 2018 Di Maio Pugno duro in Ue Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato L'ha dichiarato il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio, parlando a Catania ad un incontro sulla filiera agrumicola. _Facebook /Luigi Di Maio Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Dl dignita', Di Maio: "Pronto emendamento sui voucher"

Dl dignita', Di Maio: "Pronto emendamento sui voucher"

(Agenzia Vista) Catania, 21 luglio 2018 Dl dignita', Di Maio Pronto emendamento sui voucher L'ha dichiarato il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio, parlando a Catania ad un incontro sulla filiera agrumicola. _Facebook /Luigi Di Maio Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018