Calcio e libertà: la sfida su un campetto delle donne palestinesi

In Cisgiordania lo sport piace sempre più

15.09.2017 - 15:00

0

Deir Jarir (askanews) - Un gruppo di donne in pantaloncini e maglietta si allena per una partita di calcio. Una scena banale nella maggior parte del mondo e sempre meno rara anche in un luogo complicato per le donne come la Cisgiordania, dove le palestinesi si devono confrontare con una tradizione religiosa rigida e con le difficoltà di vivere in un paese occupato. Dalla prima squadra nata nel 2009 il movimento calcistico femminile si è allargato e coinvolge circa 400 donne sopra i 14 anni.

"Amo il calcio, ne ho parlato ai miei genitori e mi hanno dato il loro permesso. Ora io gioco e loro sono felici", racconta Maysa Alaa, una ragazzina di Deir Jarir, dove le ragazze giocano con solo sei palloni in tutto, su un terreno duro e inadatto, con divise di seconda mano prese da una squadra maschile. Ma la loro allenatrice, e fondatrice della squadra, non si arrende. "All'inizio ero molto preoccupata, perché sono donne. Questo è un villaggio conservatore e abbiamo dovuto affrontare diversi problemi. Eppure appena ho messo l'annuncio, c'è stata una grande partecipazione da parte delle ragazze", racconta Rajaa Hamdan che si impegna ogni giorno per allenare le sue ragazze, tutte fra i 10 e i 14 anni, come Salma.

"Sono una donna e mi piace giocare a calcio come piace agli uomini. Noi giochiamo esattamente come loro".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

Reggio Calabria (askanews) - C'erano centinaia di migranti, lavoratori stagionali, sindacalisti ma anche tanti amministratori locali a Reggio Calabria, in occasione della manifestazione organizzata dall'Unione sindacale di base (Usb) per chiedere giustizia dopo l'omicidio di Soumaila Sacko, il bracciante del Mali ucciso a fucilate il 2 giugno 2018 mentre recuperava alcune vecchie lamiere in una ...

 
Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Asciano

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Una festa per grandi e bambini e per tutti i loro amici a quattro zampe. E’ la Festa del Cane in programma ad Asciano domenica 3 giugno (ore 9 – Zona sportiva Sant’Anna, ...

01.06.2018