Relazione banca-impresa: strategie per l'accesso al credito

Gruppo NSA in prima linea accanto a commercialisti e aziende

15.09.2017 - 13:30

0

Milano (askanews) - L'accesso al credito è sempre più determinante per il successo delle piccole e medie imprese che però spesso, non avendo una funzione dedicata al loro interno, hanno delle difficoltà a ottenere i finanziamenti. Per facilitare questo processo, scendono in campo i commercialisti insieme a società specializzate nei rapporti con gli istituti di credito. Se ne è parlato in occasione del convegno formativo "Relazione Banca - Impresa: strumenti e strategie per un approccio più efficace" organizzato dall'ODCEC di Milano, con la partecipazione di Gruppo NSA invitato dall'Ordine e rivolto ai Dottori Commercialisti come racconta Gaetano Stio, Presidente Gruppo NSA.

"I commercialisti oggi sono i fiduciari delle aziende, noi abbiamo cercato di trasferire loro la nostra esperienza, oggi si sta superando in banca il credito contro garanzia e si favorirà il credito contro le opportunità future, i progetti dell'azienda, si cercherà tramite la banca di entrare nel business dell'azienda di capirla e raggiungere degli obiettivi, e in questo il commercialista potrebbe essere una figura molto importante.

Cruciale da 10 anni a questa parte il ruolo del Fondo di garanzia spiega Francesco Salemi, Amministratore Delegato Gruppo NSA.

"Ha favorito l'accesso al credito, con una garanzia che oggi è all'80%, è soggetto a una riforma che è in fase di definizione e che dovrebbe partire operativamente dal 1 gennaio 2018 che migliorerà ulteriormente questa modalità di aiuto alle imprese per l'accesso al credito. E' importante sottolineare come il Fondo di Garanzia solo nel 2016 sono state fatte 116mila operazioni finanziando più di 70 mila aziende in Italia, quindi è uno strumento cruciale per le PMI italiane".

Il legislatore europeo sta portando gli istituti di credito a considerare il business plan come un aspetto fondamentale nell'istruttoria del merito creditizio per le imprese.

"Il commercialista è una figura chiave da questo punto di vista perchè ha la fiducia e la conoscenza dell'imprenditore è l'interlocutore adatto per aiutare le banche a capire meglio il funzionamento dell'impresa, Nsa si offre come ponte tra commercialisti, imprese e istituti di credito".

"Quello che facciamo noi in realtà è quello che dovrebbe fare l'azienda cercando di recuperare dei fondi presso le banche, noi facciamo esattamente il loro lavoro ma essendo dei professionisti del settore lo facciamo meglio della singola azienda".

Migliorare il rapporto banca-impresa grazie anche alla figura del commercialista può essere la svolta per molte PMI.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Esponente FN aggredito a Palermo: fermate due persone

Esponente FN aggredito a Palermo: fermate due persone

Palermo (askanews) - Due persone di 26 e 28 anni sono state fermate dalla Digos di Palermo nell'ambito delle indagini sulla aggressione del segretario provinciale di Forza Nuova, Massimiliano Ursino. Determinanti si sono rivelate le testimonianze acquisite sul luogo dell'aggressione e la visione delle immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza della zona, nonché la profonda conoscenza ...

 
Champions, Roma ribaltata in Ucraina,  2-1 per lo Shakhtar

Champions, Roma ribaltata in Ucraina, 2-1 per lo Shakhtar

Karkiv (askanews) - Roma sconfitta 2-1 in Ucraina dallo Shakhtar Donetsk nel match di andata degli ottavi di finale di Champions League. Match dai due volti con i giallorossi autori di un'ottima prestazione nel primo tempo e di una bruttissima prova nel secondo. Il gol di Under al 41' del primo tempo è ribaltato da Facundo Ferreyra e Fred nella ripresa al 7' e 26'. Grande rammarico per il tecnico ...

 
Bindi: preoccupante l'uso della violenza in campagna elettorale

Bindi: preoccupante l'uso della violenza in campagna elettorale

Roma, (askanews) - "E' preoccupante lo sdoganamento dell'uso della violenza che sta avvenendo in campagna elettorale, che fa tornare i mostri del passato sulla scena odierna: la mafia può permettersi di non sparare perchè anche la società parla un linguaggio violento". Lo ha detto la presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, durante la presentazione della Relazione finale ...

 
Lombardi: il 2 marzo in piazza con Di Maio e mi auguro Grillo

Lombardi: il 2 marzo in piazza con Di Maio e mi auguro Grillo

Roma, (askanews) - Roberta Lombardi sarà sul palco di piazza del Popolo il prossimo 2 marzo per la chiusura della campagna elettorale del Movimento 5 Stelle insieme a Luigi Di Maio e Beppe Grillo. Lo dice intervistata da Askanews. "Certo, sarò in piazza del Popolo", spiega. Alla domanda sulla presenza di Grillo la candidata M5s alla presidenza della Regione Lazio risponde: "Mi auguro proprio di ...

 
Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018