Giallini al Festival di Giffoni, tra Genovese e Schiavone

L'attore tra i protagonisti di "The Place"

17.07.2017 - 20:30

0

Giffoni, (askanews) - In pochi anni è diventato uno degli attori più amati, e al Festival di Giffoni Marco Giallini è arrivato per incontrare i ragazzi e tenere una Masterclass. In questo periodo è impegnato nelle riprese del nuovo film di Paolo Genovese, "The Place", dopo il grande successo di "Perfetti sconosciuti". Della trama si sa poco e Giallini è disposto a rivelare ancor meno: "Non lo so ma ha tutta l'aria di essere un grandissimo film. Non si può dire, perché se io dico una cosa è finito. Non c'ho capito ancora niente neanche io".

A settembre Giallini tornerà sul set di "Rocco Schiavone", la fiction tv che ha avuto un enorme successo la passata stagione: "Di quel personaggio mi piace che è ruvido, il fatto che odia chi non capisce, e odia chi se ne frega del prossimo, chi non capisce proprio una mazza.. E' un po' come me, ecco".

A proposito del successo arrivato quando era già adulto e dopo molta gavetta, l'attore romano ha affermato: "In realtà meglio così, da ragazzo sarei morto dopo due giorni, perché sono stato sempre, a parte gli scherzi, uno abbastanza scatenatello, ecco. Moto, cose, sai, poi quando hai due soldini di più, capace che mi facevo un missile, mi piantavo direttamente.. Tanto per citare. E allora meglio così, non sono calmo neanche adesso, quindi si vedrà. Però ho due figli, parecchie vicissitudini alle spalle, come tutti noi. Di conseguenza un po' di calma. Meglio così, così ho questa scusa per starmene a casa".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018