Livia Turco: 'ius soli' come invasione? Che bugia, che follia

I rifugiati non c'entrano, e gli italiani lo sanno

19.06.2017 - 15:30

0

Roma, (askanews) - Sul tema dello ius soli, si vuole spaventare la popolazione italiana in modo strumentale. Lo dice Livia Turco, presidente della Fondazione Nilde Iotti. "Una qualunque mamma che accompagna il suo bambino a scuola si accorge che suo figlio ha accanto tanti altri ragazzi che hanno colore della pelle diverso, i genitori vengono da culture diverse, marocchini, tunisini, senegalesi, cinesi, abbiamo cento etnie: ma che questi ragazzi parlano persino il dialetto, non soltanto la lingua italiana".

"C'è una popolazione italiana che è pronta" prosegue Turco; "la si vuole spaventare facendo leva su un argomento che non c'entra nulla. L'argomento su cui fanno leva come in tutti i paesi d'Europa ci sono rifugiati che vengono nel nostro paese. Vogliono far credere che una rifugiata che sbarca nel nostro paese e ha un figlio, quel figlio è automaticamente italiano. Follia, è una bugia. Quando si dice che con la cittadinanza si spalancano le porte si mente sapendo di mentire e si continua con quella politica di presa in giro degli italiani che penso sarà smentita dagli italiani stessi. Io credo che gli italiani capiscano la differenza fra un ragazzo nato in Italia, cresciuto in Italia, che si sente italiano, e l'accoglienza dei rifugiati e dei richiedenti asilo che è tutto un altro argomento".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Hong Kong, in carcere i leader del Movimento degli Ombrelli

Hong Kong, in carcere i leader del Movimento degli Ombrelli

Hong Kong, (askanews) - Joshua Wong e altri due giovani leader del Movimento degli Ombrelli sono stati condannati a pene detentive a Hong Kong per il loro ruolo nelle proteste pro-democratiche del 2014. Wong, Nathan Law e Alex Chow sono stati condannati nell'ordine a sei, otto e sette mesi di reclusione, dopo che la Corte di Appello ha confermato le sentenze nei loro confronti. Gli attivisti ...

 
Attacco Barcellona, la Rambla riprende vita tra dolore e paura

Attacco Barcellona, la Rambla riprende vita tra dolore e paura

Barcellona (askanews) - Il giorno dopo l'attentato terroristico sulla Rambla di Barcellona la strada è stata riaperta, alcuni negozi hanno regolarmente aperto, altri hanno deciso di tenere le saracinesche abbassate in ricordo delle vittime. Le forze di sicurezza sono a lavoro sul luogo dove il furgone si è lanciato sulla folla, ma sono poche le zone ancora cordonate. Ben visibili i danni ...

 
Bandiere a mezz'asta a Palazzo Chigi, c'è anche quella spagnola

Bandiere a mezz'asta a Palazzo Chigi, c'è anche quella spagnola

Roma, (askanews) - Bandiere a mezz'asta, in segno di lutto per le vittime dell'attentato a Barcellona, a Palazzo Chigi. Esposte la bandiera italiana, quella europea e quella spagnola. Tricolore e bandiera Ue a mezz'asta anche al Quirinale e all'Altare della Patria.

 
A Barcellona un italiano morto, la conferma della sua azienda

A Barcellona un italiano morto, la conferma della sua azienda

Roma, (askanews) - Si chiamava Bruno Gullotta, veniva da Legnano e aveva 35 anni la vittima italiana accertata dell'attentato di Barcellona. L'azienda informatica per cui lavorava, Tom's Hardware, ha la pagina web listata a lutto e si stringe con affetto alla compagna e ai due figlioletti di Gullotta. Il giovane era in vacanza a Barcellona con la famiglia. "Bruno" si legge sul sito dell'azienda, ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Malore per Pupo, ricoverato a Grosseto. Tour sospeso

Arezzo

Malore per Pupo, ricoverato a Grosseto. Tour sospeso

Pupo ha accusato un malore nella notte tra sabato 5 agosto e domenica 6 dopo un concerto a Castiglione della Pescaia ed è stato accompagnato all'ospedale Misericordia di ...

07.08.2017