Inaugurata a Torino la 30esima edizione del Salone del libro

Franceschini: ci vuole un sostegno statale anche all'editoria

18.05.2017 - 16:30

0

Torino(askanews) - Si è aperta a Torino la 30esima edizione Salone Internazionale del Libro, la prima dopo lo strappo di Milano e la prima diretta da Nicola Lagioia. Qualcuno lo ha già ribattezzato il salone del riscatto e dell'orgoglio torinese. Un'espressione che però fa sorridere Massimo Bray, presidente del Salone.

"Non è il salone della rivincita - ha detto - è piuttosto una festa dei libri. Stamattina sono arrivato alle 9 e c'era già una fila di studenti pronti a vivere il Salone e questa per me è l'immagine più bella per celebrare i 30 anni del Salone".

A inaugurare il Salone il presidente del Senato Pietro Grasso assieme al vice presidente della Camera Luigi Di Maio, oltre al sindaco di Torino, Chiara Appendino, al presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e ai ministri dell'Istruzione, Valeria Fedeli, e della Cultura, Dario Franceschini:

"Sono iniziative che aiutano ad aumentare il pubblico dei lettori, cosa di cui in Italia abbiamo un grandissimo bisogno - ha detto Franceschini - dobbiamo recuperare quel ritardo che abbiamo rispetto ad altri Paesi europei. Penso che come lo Stato aiuta l'industria cinematografica e il cinema, lo spettacolo dal vivo, la musica, la lirica e la prosa debba immaginare anche un intervento legislativo di sostegno all'editoria, agli autori, agli esordienti, alle librerie. Non è una cosa che si farà in pochi mesi, ma penso che questa scelta debba essere fatta dal Paese".

Anche Franceschini non vuol sentir parlare di guerra tra Torino e Milano. "È uno schema da cui bisogna uscire", ha detto.

"Noi abbiamo un grande bisogno di lavorare sull'aumento del numero dei lettori e aiutare l'editoria e i giovani autori - ha concluso il ministro - il Salone lo conosco molto bene, ci sono venuto da lettore, da autore e da ministro e mi pare che i numeri confermino il grande successo di questa 30esima edizione".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Milano torna sui massimi, bene Tim e Buzzi Unicem

Le Borse europee chiudono positive, ad accezione di Francoforte, sostenute dagli acquisti su tlc e costruzioni, mentre Wall Street prosegue in flessione nel giorno del vertice Opec, in cui obiettivo è estendere gli attuali tagli alla produzione.  

 
Grande folla per l'apertura della Torre di Fondazione Prada

Grande folla per l'apertura della Torre di Fondazione Prada

Milano (askanews) - C'era una grande folla, fin da prima dell'apertura dei cancelli, per salutare l'apertura al pubblico della Torre, l'edificio che completa e arricchisce la sede milanese di Fondazione Prada in largo Isarco. La Torre, alta 60 metri e realizzata in cemento bianco strutturale a vista, è l'ultimo tassello del grande progetto dello studio OMA e, benché apparentemente si presenti con ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018