N26: la prima banca in uno smartphone sbarca nel Belpaese

Intervista a Matteo Concas, responsabile per l'Italia

18.05.2017 - 16:30

0

Roma, (askanews) - Negli studi di Askanews con Matteo Concas, responsabile di N26, che è la prima banca tutta in una smartphone. Allora Matteo come prima cosa, siccome tu sei responsabile per l'Italia, quanti sono i clienti che già avete in Italia?

"Dall'inizio di gennaio,da quando abbiamo fatto il lancio in Italia, abbiamo ricevuto 10mila clienti e abbiamo intenzione di continuare la nostra crescita molto velocemente in Italia fino alla fine dell'anno con l'obiettivo di raggiungere 50mila", spiega il manager.

Che tipo di clienti sono i clienti italiani?

"I clienti inizialmente, come abbiamo visto anche in Germania, sono persone classici digital native, i millennium, tra i 18 e i 35 anni, spesso sono persone che amano viaggiare, per questo utilizzano anche la nostra App e la nostra banca. E sono un po più uomini adesso e attira tantissimo i tanti startuppers in Italia".

La grande resistenza a muoversi nel digitale, chiaramente sono le preoccupazioni sulla sicurezza...

"Cominciamo dalla sicurezza che per noi è la priorità numero uno. Noi come piattaforma bancaria l'abbiamo costruita un anno e mezzo, quindi ha a disposizione le tecnologie più di avanguardia anche per attacchi come hacker. Dall'altro punto di vista l'utente è anche più sicuro perché con la nostra carta di debito che è il classico Bancomat, come si dice in Italia, lo si può attivare e disattivare per gli acquisti online quando si vuole. Lo si può attivare per due minuti, compri il tuo volo per Londra e lo richiudi. Il lato costi uguale, ovviamente il costo è gratuito e offriamo prodotti che hanno un costo minore rispetto a quelli che vengono offerti dalle altre banche, questo perché la nostra piattaforma costa di meno, è più sicura e più moderna".

Chiuso il lato costi, chiuso il lato sicurezza, la terza domanda che ti farebbe un italiano: va bene, porto i soldi in N26, ma voi ce le avete le sofferenze?

"No, noi non abbiamo nessun tipo di debito deteriorato che è un pò il problema, come ben sappiamo, della banche in Italia in questo momento, quindi non abbiamo neanche bisogno di chiedere soldi ai contribuenti italiani".

Quindi insomma alla fine dovete solo cercare i clienti?

"Cercare i clienti il nostro business model è un pò diverso, facciamo soldi, offrendo ai nostri clienti servizi di cui davvero hanno bisogno. E siamo tecnologicamente avanzati".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano Rally Show, test del Cdi sullo stress osseo dei piloti

Milano Rally Show, test del Cdi sullo stress osseo dei piloti

Milano (askanews) - Il 4 e 5 agosto 2017 Milano ospita il Rally show: 60 equipaggi, su auto moderne e storiche, solcheranno le vie del centro, partendo da Palazzo Italia, nel parco Experience, l'ex area Expo nella parte nord occidentale della città. Al fianco dei piloti - e del pubblico - come già avvenuto in occasione del 100esimo Giro d'Italia, ci sarà, con un camper-laboratorio appositamente ...

 
Fmi migliora stime Pil, Gentiloni: non deprimeremo la ripresa

Fmi migliora stime Pil, Gentiloni: non deprimeremo la ripresa

Milano, (askanews) - Dopo che anche il Fmi italiano ha aggiornato, migliorandole, le stime di crescita per il Pil italiano, "il governo cerca di accompagnare questo percorso rendendolo più forte, di non deprimerlo con misure che sarebbero negative, e se possibile incoraggiarlo con decisioni e notizie positive". Lo ha assicurato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, spiegando che quei ...

 
Ema Milano, Gentiloni: competizione non su equilibri geopolitici

Ema Milano, Gentiloni: competizione non su equilibri geopolitici

Milano, (askanews) - Quella di Milano e della Lombardia per ospitare l'Ema "è una candidatura competitiva, confido sul fatto che la competizione sia basata sulla qualità delle offerte e del territorio e non su strani criteri di riequilibrio geopolitico". Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, a Milano per presentare la candidatura milanese ad ospitare l'Agenzia Europea del ...

 
Brexit, Gentiloni: Ema a Milano, ce la giochiamo per vincere

Brexit, Gentiloni: Ema a Milano, ce la giochiamo per vincere

Milano, (askanews) - "Non saremo decoubertiniani in questa partita, con tutto il rispetto per lo spirito olimpico. Ce la giochiamo per vincere: si vince e si perde, ma questa partita ce la giochiamo per vincere. Abbiamo le condizioni per farlo". Così il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, a Milano per la presentazione della candidatura di Milano ad ospitare l'Agenzia Europea del Farmaco.

 
La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Gossip

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Qualcosa di più di semplici voci maldicenti e malpensanti. Anna Tatangelo che si posta da sola o con il figlio Andrea, Gigi D'Alessio idem. La conferma è arrivata dai diretti ...

22.07.2017

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

Mostra del cinema di Venezia

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

A Jane Fonda e Robert Redford saranno attribuiti i Leoni d’oro alla carriera della 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.  La decisione è stata presa ...

17.07.2017

Morto l'attore Michael Nyqvist

Lutto

Morto l'attore Michael Nyqvist

Michael Nyqvist, attore svedese, noto per avere recitato nelle vesti di Mikael Blomkvist nell'adattamento cinematografico della trilogia Millennium tratta dai romanzi di ...

28.06.2017