Giardini protagonisti in Costa Azzurra, tra tradizione e visione

Un festival internazionale li celebra verso un nuovo urbanesimo

21.04.2017 - 15:00

0

Nizza, (askanews) - Sole, stile, classe. Ma alla Costa Azzurra non basta essere riconosciuta come una delle mete vacanziere più in e chic del mondo, così va aggiunta un'altra parola alla sua presentazione: tradizione. E la tradizione in Costa Azzurra, sin dalle origini con i primi visitatori, inglesi e russi in particolare, è fatta di centinaia di ettari di giardini tutti diversi ed unici. Da qui l'idea di lanciare la prima edizione del Festival dei Giardini, con in competizione oltre a Nizza anche Mentone, Antibes-Juan Les Pins, Cannes e Grasse. Il senso della Costa Azzurra per i giardini (effimeri e non), dunque. Questo potrebbe essere il titolo di un film (quando c'è Cannes di mezzo la citazione è d'obbligo), che racconta storia, passato, presente e anche il futuro dell'urbanismo. Come spiega, dal giardino predisposto a Mentone con prodotti tutti bio e commestibili, l'architetto urbano Arnaud Reaux:

"La città è definita normalmente come uno spazio asfaltato, molto lineare. Quello che è interessante invece è reintegrare la biodiversità per creare connessione tra gli abitanti e il ciclo di vita delle piante".

Madrina d'eccezione di un evento che guarda già alla prossima edizione, Julie Depardieu, figlia di Gerard e a sua volta attrice capace di spaziare tra i generi. E grande amante della natura:

"I giardini sono più importanti di quello che si pensi, rappresentano la libertà, la vita, dimostrano che la coabitazione tra tutte le specie è possibile, un insegnamento utile nella nostra vita di tutti i giorni".

La Costa Azzurra dunque si promuove anche come nuova via ad una sostenibilità urbana fatta di un rapporto antico e allo stesso tempo attualissimo con il mondo vegetale. Eric Dore, direttore generale del comitato regionale del turismo della Costa Azzurra:

"Questa regione è in sostanza fatta dai suoi giardini, anche se si è costruito tanto, resta sin dall'inizio della sua storia turistica caratterizzata dal rapporto con i suoi giardini, capaci anche loro di attrarre gente da tutto il mondo".

Perfetto allora il metterli in competizione, per il piacere di grandi e piccini, affidando ad effimere realizzazioni così come a storici luoghi, la Promenade du Paillon a Nizza, alla patria delle fragranze, Grasse, e ai giardini della Villa Fragonard, passando per la Villa Rothschild di Cannes, solo per citarne alcuni. Un'esperienza vissuta in un crescendo di sensazioni riassunte da uno dei nomi top dell'architettura e del design paesaggistico mondiale, Jean Mus, capo della giuria:

"E' un'esperienza di generosità, grazie alle persone venute qui da tanti paesi. Con l'incontro di tradizioni che arrivano dall'Italia come dai paesi esotici. Capaci di far diventare questo festival, e questa terra, attraverso i suoi giardini come il simbolo stesso della passione".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trasformazione digitale, invertito paradigma militare-civile

Trasformazione digitale, invertito paradigma militare-civile

Roma (askanews) - La trasformazione digitale in atto a livello globale ha anche invertito un paradigma consolidato, cioè quello del passaggio, in senso duale, delle tecnologie dal militare al civile. Lo ha sottolineato il generale Nicolò Falsaperna, Vice Segretario Generale della Difesa e Vice DNA, in occasione di un convegno promosso da Elettronica a Roma insieme a The European House-Ambrosetti ...

 
L'antico carcere di Nantes trasformato in un'opera d'arte

L'antico carcere di Nantes trasformato in un'opera d'arte

Nantes (askanews) - La vecchia prigione di Nantes sarà distrutta entro la fine dell'anno. Ma prima di diventare un cumulo di macerie, sta vivendo una nuova vita con la trasformazione in una galleria d'arte che ospita una mostra sull'universo carcerario. Fra disegni di detenuti che urlano di dolore e graffiti che evocano il caos su tutte le pareti, la visita alla prigione si trasforma in un ...

 
Usa, aereo da turismo atterra tra le auto in autostrada

Usa, aereo da turismo atterra tra le auto in autostrada

Long Island (askanews) - Un aereo da turismo ha effettuato un atterraggio d'emergenza tra le auto su un'autostrada nei pressi di Long Island, nello Stato di New York, negli Stati Uniti. Il Cessna 206 è atterrato sulla Sunrise Highway nei pressi della città di Yaphank senza causare danni agli automobilisti e anche il pilota, Jim O'Donnell, unico a bordo, se l'è cavata fortunatamente senza ...

 
Giovedì nero dei trasporti a Roma, chiuse metro A e B. Pochi bus

Giovedì nero dei trasporti a Roma, chiuse metro A e B. Pochi bus

Roma, 20 lug. (askanews) - Giovedì nero per i trasporti a Roma per lo sciopero del trasporto pubblico indetto da Orsa e Usb, dalle 8.30 alle 12.30. Metro chiuse, pensiline affollate, traffico piuttosto intenso, considerati i giorni estivi che in genere vedono svuotarsi la Capitale. Per l'intera giornata, per agevolare il traffico, le Zone a traffico limitato diurne del Centro e di Trastevere ...

 
Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

Mostra del cinema di Venezia

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

A Jane Fonda e Robert Redford saranno attribuiti i Leoni d’oro alla carriera della 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.  La decisione è stata presa ...

17.07.2017

Morto l'attore Michael Nyqvist

Lutto

Morto l'attore Michael Nyqvist

Michael Nyqvist, attore svedese, noto per avere recitato nelle vesti di Mikael Blomkvist nell'adattamento cinematografico della trilogia Millennium tratta dai romanzi di ...

28.06.2017

Wesseltoft e Morgan all'Isola Maggiore

Moon in June 2017

Wesseltoft e Morgan all'Isola Maggiore

Con un live molto particolare e suggestivo del pianista Bugge Wesseltoft (nella foto)  si aprirà la terza edizione di Moon in June targata Associazione Sergioperlamusica, ...

23.06.2017