I gay perseguitati in Cecenia costretti all'esilio in Russia

Un esule: "Se la mia famiglia sapesse, mi ucciderebbe"

20.04.2017 - 16:30

0

Milano (askanews) - La Russia è un Paese che più di una volta ha mostrato il suo volto omofobo, eppure per molti giovani omosessuali ceceni è diventata una terra di salvezza. Come per Ilia, fuggito dopo essere stato aggredito in un bosco da degli uomini in uniforme militare.

"Ho veramente paura, sapevo cosa avrei passato, sapevo cosa mi avrebbero fatto. Mi hanno trascinato fuori dalla macchina, hanno cominciato a picchiarmi e umiliarmi. Mi dicevano che i gay in Cecenia non devono esistere".

Il dramma degli omosessuali in Cecenia, un paese governato dal fedelissimo di Putin, Kadyrov, è emerso grazie all'inchiesta di Novaya Gazeta, il giornale per cui scriveva Anna Politkovskaja, che ha rivelato l'esistenza di prigioni segrete in cui centinaia di omosessuali sono imprigionati e torturati.

Ma le autorità non sono l'unica minaccia in questo paese musulmano conservatore in cui l'omosessualità è un tabù in tutta la società.

"Se la mia famiglia avesse saputo che sono gay, mi avrebbe ucciso da molto tempo - dice un altro ragazzo ceceno rifugiatosi in Russia - Mi avrebbero ucciso con le loro mani, essere apertamente gay è impossibile per noi".

E con uno Stato che ha negato l'esistenza delle prigioni perché "in Cecenia gli omosessuali non esistono", la situazione non promette di migliorare a breve.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Usa, Scaramucci è il nuovo direttore della comunicazione di Trump

Usa, Scaramucci è il nuovo direttore della comunicazione di Trump

New York (askanews) - La notizia ora è ufficiale: il presidente statunitense, Donald Trump, ha scelto Anthony Scaramucci, finanziere di Wall Street, come direttore della comunicazione. L'incarico era vacante dalle dimissioni di Mike Dubke, presentate a maggio, e il ruolo da allora è stato ricoperto ad interim da Sean Spicer, portavoce della Casa Bianca. Una scelta che proprio non è piaciuta allo ...

 
Venezuela, Maduro posta video in auto durante sciopero generale

Venezuela, Maduro posta video in auto durante sciopero generale

Milano, 21 lug. (askanews) - "La gente sta lavorando, guardate, i negozi sono aperti": parola di Nicolas Maduro, il presidente venezuelano tanto contestato in patria che si è messo alla guida di un'auto durante lo sciopero generale indetto dall'opposizione per verificare di persona l'adesione alla protesta. E poi ha postato il video sui social: nel filmato si vede Maduro guidare e commentare ...

 
A Parigi l'ultimo saluto allo storico e scrittore Max Gallo

A Parigi l'ultimo saluto allo storico e scrittore Max Gallo

Parigi (askanews) - Si sono tenuti nella chiesa di Saint Etienne du Mont a Parigi, nel suo amato quartiere latino, i funerali di Max Gallo. Il celebre storico e scrittore francese, figlio di immigrati italiani, da tempo affetto dal Parkinson, è morto a 85 anni. Gallo ha unito i saggi storici a una serie di romanzi storici sull'epopea di Bonaparte, che furono autentici bestseller, e sulla vita di ...

 
Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

Mostra del cinema di Venezia

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

A Jane Fonda e Robert Redford saranno attribuiti i Leoni d’oro alla carriera della 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.  La decisione è stata presa ...

17.07.2017

Morto l'attore Michael Nyqvist

Lutto

Morto l'attore Michael Nyqvist

Michael Nyqvist, attore svedese, noto per avere recitato nelle vesti di Mikael Blomkvist nell'adattamento cinematografico della trilogia Millennium tratta dai romanzi di ...

28.06.2017

Wesseltoft e Morgan all'Isola Maggiore

Moon in June 2017

Wesseltoft e Morgan all'Isola Maggiore

Con un live molto particolare e suggestivo del pianista Bugge Wesseltoft (nella foto)  si aprirà la terza edizione di Moon in June targata Associazione Sergioperlamusica, ...

23.06.2017