I gay perseguitati in Cecenia costretti all'esilio in Russia

Un esule: "Se la mia famiglia sapesse, mi ucciderebbe"

20.04.2017 - 16:30

0

Milano (askanews) - La Russia è un Paese che più di una volta ha mostrato il suo volto omofobo, eppure per molti giovani omosessuali ceceni è diventata una terra di salvezza. Come per Ilia, fuggito dopo essere stato aggredito in un bosco da degli uomini in uniforme militare.

"Ho veramente paura, sapevo cosa avrei passato, sapevo cosa mi avrebbero fatto. Mi hanno trascinato fuori dalla macchina, hanno cominciato a picchiarmi e umiliarmi. Mi dicevano che i gay in Cecenia non devono esistere".

Il dramma degli omosessuali in Cecenia, un paese governato dal fedelissimo di Putin, Kadyrov, è emerso grazie all'inchiesta di Novaya Gazeta, il giornale per cui scriveva Anna Politkovskaja, che ha rivelato l'esistenza di prigioni segrete in cui centinaia di omosessuali sono imprigionati e torturati.

Ma le autorità non sono l'unica minaccia in questo paese musulmano conservatore in cui l'omosessualità è un tabù in tutta la società.

"Se la mia famiglia avesse saputo che sono gay, mi avrebbe ucciso da molto tempo - dice un altro ragazzo ceceno rifugiatosi in Russia - Mi avrebbero ucciso con le loro mani, essere apertamente gay è impossibile per noi".

E con uno Stato che ha negato l'esistenza delle prigioni perché "in Cecenia gli omosessuali non esistono", la situazione non promette di migliorare a breve.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gioia disperata delle madri di Srebrenica alla condanna di Mladic

Gioia disperata delle madri di Srebrenica alla condanna di Mladic

Sarajevo, (askanews) - La condanna all'ergastolo a Ratko Mladic, l'ex comandante militare serbo bosniaco, soprannominato il "macellaio dei Balcani", inflitta dal Tribunale penale internazionale dell'Aia ha lenito, in qualche modo, il dolore delle madri delle vittime del massacro di Srebrenica, il più grave registrato in Europa dalla Seconda guerra mondiale, che hanno assistito le une a fianco ...

 
Cinghiale sulla tangenziale alle porte di Siena
SIENA

Cinghiale sulla tangenziale alle porte di Siena GUARDA IL VIDEO

Automobilisti increduli sulla Tangenziale Siena-Firenze, alle porte della città del Palio. Sono stati costretti a rallentare per l'improvvisa uscita dai campi circostanti di un cinghiale. L'animale è sbucato fuori cercando di attraversare la strada, ma è stato fermato dalla barriera in cemento che divide la quattro corsie. Solo per fortuna non si sono verificati impatti o incidenti tra le vetture ...

 
Rubavano ai coetanei, presi a Milano tre giovani borseggiatori

Rubavano ai coetanei, presi a Milano tre giovani borseggiatori

Milano (askanews) - Mano leggerissima e compagni di "copertura". Con una destrezza da navigati borseggiatori, documentata dalle telecamere di sorveglianza, tre ragazzi (due minorenni e un neo maggiorenne) sono stati identificati come autori di una serie di rapine, scippi e furti a danno di coetanei in diversi locali del centro di Milano. Nelle immagini diffuse dalla polizia, si vedono i giovani ...

 
Cecilia Guerra (Mdp): non possiamo trovare accordo con il Pd

Cecilia Guerra (Mdp): non possiamo trovare accordo con il Pd

Roma, 22 nov. (askanews) - Il tempo è scaduto, nessuna intesa con il Pd alle prossime elezioni. Così i capigruppo di Mdp e Sinistra italiana, Cecilia Guerra e Giulio Marcon, all'uscita dall'incontro con la delegazione Dem, sanciscono la chiusura di ogni alleanza. "Non abbiamo dato una disponibilità a una trattativa in quanto abbiamo di nuovo sottolineato come le differenze di impostazione ...

 
Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

Gossip

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

La foto pubblicata dal periodico "Chi" è la prova provata che il rapporto fra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si sta sempre più saldando. Dopo che lei è andata a ...

14.11.2017

Frizzi è tornato a casa

Il fatto

Frizzi è tornato a casa

Fabrizio Frizzi ha lasciato l'ospedale. Lo stretto riserbo sulle condizioni di salute del conduttore colpito da malore il 24 ottobre continua, ma Carlo Conti, durante un ...

06.11.2017