Giulietti(Fnsi): istituzioni intervengano per Gabriele Del Grande

"Non lasciarlo solo, liberare lui e i cronisti turchi"

19.04.2017 - 13:30

0

Roma, (askanews) - La Federazione nazionale della stampa italiana ha raccolto l'invito alla mobilitazione di Gabriele Del Grande, giornalista e documentarista italiano che dallo scorso 10 aprile si trova in un carcere della Turchia. E' proprio dal carcere, dove Del Grande ha deciso di iniziare uno sciopero della fame, che è arrivato il suo invito. E il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, al congresso statutario della Fnsi all'Ergife di Roma, lo ha raccolto, lanciando un appello per la sua liberazione e per quella di tanti giornalisti turchi.

"Vogliamo raccogliere l'appello della famiglia, rispondere a lui che è in sciopero della fame, illuminare la vicenda di Gabriele e non lasciarlo solo, non è un problema di Gabriele Del Grande" ha detto Giulietti.

"Ci sono 150 giornalisti turchi in carcere da tempo per aver fatto il loro mestiere, ma il problema ora è ripetere in tutti i modi 'Noi stiamo con Gabriele Del Grande', illuminare a giorno quello che sta accadendo in quel carcere e chiedere alle istituzioni italiane di riportarlo a casa il prima possible".

Il presidente della Fnsi fa "un appello alle istituzioni italiane ed europee a dire con chiarezza alla Turchia, membro della Nato, che questo non può accadere. Intanto, va liberato Gabriele, poi i cronisti turchi, che sono in carcere per aver liberamente esercitato il diritto di cronaca e critiato Erdogan".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018