Vietato dire non ce la faccio più

Quando si crede ai propri sogni

27.06.2016 - 10:40

0

“Mio padre è un grande tifoso di calcio e gli sarebbe piaciuto per me un futuro da giocatore”. Ma Alessandro si dimostra fin da bambino estremamente determinato e se il calcio è un bellissimo sport, gli piace, lo diverte, la sua passione si rivela subito un'altra: "Quando mi chiedono come sono diventato fantino, la mia risposta è sempre la stessa: non lo so, forse è una cosa innata. Da sempre mi piacciono i cavalli".
A soli sei anni, Alessandro inizia lo sport che oggi è il suo mestiere e la pietra miliare della sua vita: l'equitazione.
"Quando impari ad andare a cavallo, non impari solo questo. Devi sviluppare una certa sensibilità perchè è un animale che ti fa capire ciò di cui ha bisogno, cosa sente. Devi imparare ad ascoltare, a osservare ogni più piccolo movimento".
E mentre Alessandro cresce e con lui cresce questa passione, nascono sogni, anche l'intera famiglia si lascia coinvolgere. "Quattro anni fa mio padre ha conosciuto uno dei fantini più famosi che ha vinto anche il Palio di Siena e gli ha chiesto se potevo andare a vedere i suoi cavalli".
Si apre così un nuovo scenario, a soli 14 anni frequenta questa famosa scuderia, impara a montare a pelo. Ma deve far conciliare tutto con lo studio "mi alleno da cinque anni ogni giorno, sono stato costretto a organizzarmi e sono riuscito a ottenere buoni risultati sia a cavallo che a scuola. Anzi, forse è proprio questa vita che mi ha portato a avere disciplina. Se non andassi in scuderia ogni giorno, studierei meno. I ritmi serrati mi aiutano".
Alessandro fa una vita diversa da quella dei coetanei, per lui rigore e disciplina diventano fondamentali per raggiungere gli obiettivi: "Non faccio serate, non bevo. Ultimamente sono stato alla cena di classe, ma solo perché è l'ultimo anno di scuola. Faccio sacrifici, ma li faccio volentieri perché solo così posso vedere i risultati".
E i risultati infatti arrivano, non ha ancora 19 anni e ha già corso il suo primo Palio, a Ferrara "è stata un'emozione bellissima, dalla propria contrada che crede in te ai contradaioli della nemica che ti offendono e ti caricano di voglia di rivalsa".
Proprio in questi giorni Alessandro sta affrontando anche l'esame di Maturità, ma su cosa fare dopo non ha dubbi "finita la scuola, potrò dedicarmi totalmente ai cavalli e allenarmi mattina e sera. Sono pronto a tutti i sacrifici che dovrò fare per il mio sogno: vincere un giorno il Palio di Siena." E se ci riuscirà Alessandro sa già di chi sarà il merito oltre che proprio "i miei genitori mi hanno appoggiato, credono nei miei progetti. Quando hanno capito cosa volevo fare, mi hanno sempre sostenuto. È a loro che devo dire grazie".

selenebisi@libero.it

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Palermo, minuto di silenzio in memoria di Borsellino e la scorta

Palermo, minuto di silenzio in memoria di Borsellino e la scorta

Palermo (askanews) - Alle 16.58 del 19 luglio 2018, orario della strage di Via D'Amelio a Palermo, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e i 5 agenti della sua scorta, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, è stato celebrato un minuto di silenzio, interrotto soltanto dalle note di un giovane trombettiere e lo scandire dei nomi delle ...

 
Tabacco, Philip Morris e Coldiretti: riduzione danno e tecnologia

Tabacco, Philip Morris e Coldiretti: riduzione danno e tecnologia

Perugia, (askanews) - Il fumo causa ogni anno nel mondo oltre 7 mln di vittime, tra le 70 e le 83mila in Italia, ma il numero totale di fumatori resta stabile. In Italia sono 12,2 milioni (il 23,3 % della popolazione) e l'Umbria risulta la regione con la percentuale più alta di fumatori adulti (31%). Alla luce di questo l'industria ha deciso di puntare con decisione alla riduzione del danno ...

 
Antartide, Greenpeace: 4 diversi ecosistemi marini vulnerabili

Antartide, Greenpeace: 4 diversi ecosistemi marini vulnerabili

Milano (askanews) - Le ricerche effettuate nel gennaio 2018 con un sottomarino, durante la spedizione di Greenpeace in Oceano Antartico, hanno permesso di identificare quattro diversi Ecosistemi Marini Vulnerabili (EMV). Si tratta di aree che, secondo i ricercatori internazionali, devono essere tutelate con misure di protezione speciale. La ricerca è stata condotta da Susanne Lockhart, dell ...

 
Cinema, "Il primo uomo" aprirà la 75esima Mostra di Venezia

Cinema, "Il primo uomo" aprirà la 75esima Mostra di Venezia

Venezia (askanews) - Proprio alla vigilia del 49esimo anniversario del primo atterraggio dell'uomo sulla Luna, con la missione Apollo 11 della Nasa, del 20 luglio 1969, da Venezia arriva la notizia che il 29 agosto sarà "Il primo uomo", film Universal diretto da Damien Chazelle e interpretato da Ryan Gosling, Jason Clarke e Claire Foy, ad aprire il concorso della 75esima Mostra Internazionale d' ...

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018