Vietato dire non ce la faccio più

Elisa e Guido genitori di cuore

25.04.2016 - 14:44

0

Ci sono genitori di pancia e genitori di cuore. E noi siamo genitori di cuore”. Così si definiscono Guido e Elisa.
Entrambi cinquantenni, fidanzati da 26 anni, sposati da 20.
Si conoscono all’Università “lui era più bravo di me. Anzi diciamo pure che era un secchione e io invece prendevo gli studi con più leggerezza” sorride Elisa e si capisce quanto sia lo spirito che ha tenuto insieme questa coppia anche nelle sfide più importanti.
Subito dopo il matrimonio hanno cercato di avere figli “ci sembrava il coronamento del nostro amore”.
Hanno tutto. Una casa, il lavoro che sognavano, una relazione forte, due belle famiglie alle spalle. Ma il coronamento di quella vita così perfetta non arriva.
Inizia un calvario: analisi, esami che sembrano il dover sentenziare “di chi è la colpa”. “Eravamo per la prima volta davvero arrabbiati l'uno con l'altra, c'era una tensione insopportabile." Ma di quei tentativi non andati a buon fine non vogliono parlare. Si riassume tutto nelle parole di Guido: “ho visto cambiare la donna che amavo da sempre. Triste, arrabbiata. Abbiamo rinunciato”. Il tempo passa e i tasselli tornano al loro posto, poi decidono di rivolgersi a un centro affidi. "Di nuovo esami. Stavolta non fisici, ma per dimostrare di essere in grado di essere buoni genitori. E abbiamo vissuto tutto con un'altra anima”.
È così che un anno e mezzo fa è arrivato nella loro vita un figlio. Ha 10 anni e ha avuto già un carico di sofferenze che un bambino mai dovrebbe avere. “Oggi sembra più sereno. Ci vogliamo bene. Siamo una famiglia”. Raccontano con grande entusiasmo le piccole grandi cose della quotidianità: è tutto nuovo, per tutti e tre. Dall’accompagnarlo la mattina a scuola al portarlo a vedere una partita di calcio. “Siamo però anche molto contenti che possa preservare il suo rapporto con i genitori biologici. Per il suo bene”.
“Per il suo bene” è la frase che Guido e Elisa ripetono più spesso riferendosi al bambino. Ed è la frase che ogni genitore pronuncia più spesso quando pensa ai propri figli. Che siano di pancia o di cuore.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Boeri: "Di Maio perde contatto con la crosta terrestre"

Boeri: "Di Maio perde contatto con la crosta terrestre"

(Agenzia Vista) Roma, 19 luglio 2018 Boeri Di Maio ha perso contatto con la crosta terrestre L'audizione alla Camera dei Deputati del presidente dell'Inps Tito Boeri. / fonte webtv Camera Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Palermo, minuto di silenzio in memoria di Borsellino e la scorta

Palermo, minuto di silenzio in memoria di Borsellino e la scorta

Palermo (askanews) - Alle 16.58 del 19 luglio 2018, orario della strage di Via D'Amelio a Palermo, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e i 5 agenti della sua scorta, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, è stato celebrato un minuto di silenzio, interrotto soltanto dalle note di un giovane trombettiere e lo scandire dei nomi delle ...

 
Tabacco, Philip Morris e Coldiretti: riduzione danno e tecnologia

Tabacco, Philip Morris e Coldiretti: riduzione danno e tecnologia

Perugia, (askanews) - Il fumo causa ogni anno nel mondo oltre 7 mln di vittime, tra le 70 e le 83mila in Italia, ma il numero totale di fumatori resta stabile. In Italia sono 12,2 milioni (il 23,3 % della popolazione) e l'Umbria risulta la regione con la percentuale più alta di fumatori adulti (31%). Alla luce di questo l'industria ha deciso di puntare con decisione alla riduzione del danno ...

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018