Nuovo gestore per gli impianti del Bernino

POGGIBONSI

Nuovo gestore per gli impianti del Bernino

30.04.2015 - 19:25

0

Nuovo gestore per gli impianti sportivi del Bernino. La gara indetta per l’affidamento è stata vinta dalla Virtus Buonconvento che si occuperà della gestione della piscina comunale coperta e scoperta (comprensiva dello spazio a verde), della struttura bar a servizio delle due piscine, del palazzetto dello sport, dello spazio esterno destinato a pista polivalente, degli accessi e vie interne all’area sportiva in condivisione con la società UPP che gestisce i campi di calcio di pertinenza nell’area stessa.

La procedura ad evidenza pubblica è stata indetta in seguito all’approvazione da parte del Consiglio Comunale dell’atto di indirizzo relativo alla gestione degli impianti sportivi comunali del Bernino. La nuova gestione, in vigore da domani (primo maggio) avrà durata di tre anni, eventualmente rinnovabili.

“Ai nuovi gestori – dichiarano Sindaco e Giunta - i nostri migliori auguri di buon lavoro. Un ringraziamento alla Bernino Sport che dal gennaio 2011 ha gestito gli impianti, perseguendo obiettivi di sinergia fra tutte le attività ospitate e maturando così un’esperienza utile a tutta la città”. Il bando per riaffidare la gestione, oltre chiaramente a tutta una serie di impegni sulla manutenzione e sulla tutela degli impianti e del loro uso, contiene una serie di vincoli , ad esempio, alle tariffe, ma anche alla tutela del personale occupato dall’attuale gestore che dovrà essere assunto tenuto conto delle condizioni contrattuali in essere. Fondamentale l’impegno stringente nei confronti delle associazioni sportive locali e delle scuole del territorio, a cui deve essere data la massima evasione alle richieste di servizi e collaborazioni compatibilmente con le attività programmate.

“La volontà, confermata con il capitolato di gara e con i precedenti passaggi in Consiglio - proseguono Sindaco e Giunta - è quella di attuare un modello di gestione in grado di tutelare la natura pubblica degli impianti e le finalità pubbliche nell’utilizzo e nella qualità dei servizi. Quindi: favorire la pratica di attività ricreative e sportive compatibili con gli impianti, ricercando efficacia ed efficienza e promuovendo la diffusione della pratica sportiva nel territorio”. Come da bando le finalità generali che devono essere perseguite nella gestione sono: favorire attraverso la gestione dell’impianto sportivo la pratica di attività agonistiche e amatoriali, ricreative, rieducative e sociali di interesse pubblico, comprese le attività formative di base per l’avviamento alle varie discipline sportive; favorire gli interessi generali della collettività in materia di attività sportiva: gli impianti sportivi devono essere a disposizione degli organismi anche associativi e delle scuole che svolgono attività sportive definite di pubblico interesse, in base al principio del pluralismo; riconoscere quali attività sportive, ricreative e sociali di primario interesse pubblico: le attività motorie a favore dei disabili e degli anziani, l’attività formativa dei preadolescenti e adolescenti, l’attività per le scuole e per la cittadinanza; riconoscere attività sportive di interesse pubblico: le attività agonistiche riferite ai campionati, tornei, gare e manifestazioni ufficiali, organizzati da organismi riconosciuti dal Coni o da Enti di promozione sportiva; migliorare e incrementare i servizi resi all’utenza; razionalizzare i consumi e i costi; salvaguardare e riqualificare il patrimonio dell’impianto sportivo e delle aree ad esso afferenti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

El Alamein (askanews) - Le autorità egiziane e più di 35 delegazioni straniere hanno commemorato il 75esimo anniversario della battaglia di El Alamein del 1942, importante vittoria alleata sui nazisti, in un Egitto in lutto per la morte ieri in un attentato di almeno 35 poliziotti. La cerimonia si è svolta al cimitero della Commonwealth War Graves Commission, dove riposano i resti dei soldati ...

 
Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Capri (askanews) - Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, boccia la proposta di doppia moneta lanciata dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, dal palco del convegno dei giovani imprenditori. "No, non ci convince la doppia moneta - ha detto Boccia a margine del meeting degli under 40 di Confindustria - riteniamo che possa incrementare solo elementi inflattivi. La grande sfida del ...

 
Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Madrid (askanews) - Il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, riunito in un Consiglio dei ministri durato un paio di ore, ha deciso di fare ricorso all'Articolo 155 della Costituzione per revocare una serie di prerogative della Generalitat della Catalogna, il governo regionale autonomo, dopo che questo ha fatto votare un referendum per l'indipendenza. "Applichiamo l'Articolo 155 della ...

 
A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

Milano, (askanews) - Per ogni cottura ci vuole la pentola giusta. Da 110 anni è questo principio che ispira un'azienda simbolo del made in Italy, la Pentole Agnelli, presenza immancabile nelle cucine dei grandi chef di tutto il mondo. E non solo. E pensare che tutto ebbe inizio con un metallo considerato prezioso all'inizio del secolo scorso: "Nonno Baldassare nel 1907 inizia a utilizzare ...

 
"Anche io ho subito delle avances"

La rivelazione dell'attrice Isabelle Adriani

"Anche io ho subito delle avances"

Nel Corriere dell'Umbria di oggi, 19 ottobre, riportiamo le rivelazioni  di Isabelle Adriani, nome d’arte di Federica Federici, attrice, scrittrice, giornalista perugina di ...

19.10.2017

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017