Scontro frontale sulla provinciale 27, muore a 54 anni

COLLE VAL D'ELSA

Scontro frontale sulla provinciale 27, muore a 54 anni

12.09.2014 - 11:05

0

Un’auto che perde il controllo e invade la corsia opposta, i tentativi di evitare l’impatto e le lamiere che si deformano fino a rendere irriconoscibili i mezzi. Sono questi i macabri ingredienti della mattina di sangue vissuta sulla provinciale 27. Siamo in località Fonternino, lungo la strada che collega Colle Val d’Elsa a Casole d’Elsa, ed è qui che Alessandro Basili, un uomo 54 anni residente a Firenze, è morto praticamente sul colpo per le gravi lesioni riportate nell’incidente. Sono da poco passate le dieci. Secondo una prima ricostruzione della polizia municipale di Colle Val d’Elsa, la Volkswagen Passat guidata da L.C., un ragazzo di 25 anni residente a Casole, mentre viaggiava in direzione di Colle invade la corsia opposta all’uscita di una leggera curva verso sinistra prima di un lungo rettilineo. In quello stesso momento nella direzione opposta sta procedendo Basili a bordo del furgone Peugeot intestato alla ditta per cui lavora. Sono attimi, frazioni di secondo. Nessuno dei due riesce a fare niente per evitare lo scontro. L’impatto è stato talmente violento che il motore della Volkswagen si è letteralmente staccato dall’auto per essere poi ritrovato dai soccorritori lungo la strada. Dopo essersi scontrati frontalmente il furgone finisce la sua corsa contro alcune piante che si trovano poco più in basso della sede stradale mentre la Volkswagen Passat rimane ferma lungo la carreggiata. Sul posto arrivano i sanitari del 118, i vigili del fuoco del distaccamento di Poggibonsi, la Misericordia e la polizia municipale di Colle Val d’Elsa e i carabinieri. Davanti a loro una scena drammatica con i due mezzi difficilmente riconoscibili per i danni riportati nell’incidente. Per Basili purtroppo non c’è più niente da fare con i vigili del fuoco che hanno dovuto liberare la salma rimasta incastrata tra le lamiere del furgonato. Il corpo dell’uomo viene portato all’obitorio di Siena per l’autopsia disposta dal pubblico ministero e nelle prossime ore sarà restituito alla famiglia per l’ultimo saluto. Grave, ma non in pericolo di vita il ragazzo alla guida della Passat. Dopo le prime medicazioni sul posto L.C. è stato trasportato in ambulanza all’ospedale di Siena dove si trova ricoverato. Alessando Basili, che guidava il furgone della ditta di un colorificio fiorentino, si trovava nella nostra provincia per motivi di lavoro ma quella che doveva essere una giornata come tante altre si è trasformata in un dramma. La polizia municipale di Colle dopo aver eseguito i rilievi sta adesso lavorando per ricostruire la dinamica dell’incidente. Elementi utili per capire come sia stato possibile che le due auto si siano scontrate in un tratto di strada non particolarmente difficile potranno arrivare da un testimone che sarà sentito dagli stessi uomini della municipale che hanno sequestrato i due mezzi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Crimea, Quartapelle (Pd): "Salvini e' andato a Mosca non per Mondiali ma a prendere ordini"

Crimea, Quartapelle (Pd): "Salvini e' andato a Mosca non per Mondiali ma a prendere ordini"

(Agenzia Vista) Roma, 22 luglio 2018 Crimea, Quartapelle (Pd): "Salvini e' andato a Mosca non per Mondiali ma a prendere ordini" Il Partito democratico ha chiesto al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, di riferire in Parlamento sul viaggio di Matteo Salvini in Russia, in occasione dei Mondiali di calcio. La deputata Lia Quartapelle: "Salvini è andato in Russia per prendere ordini: è tornato ...

 
Instagram, la Camera sbarca sul social network: il video di presentazione

Instagram, la Camera sbarca sul social network: il video di presentazione

(Agenzia Vista) Roma, 22 luglio 2018 Instagram, la Camera sbarca sul social network: il video di presentazione Nuovo canale social per Montecitorio, che dal 19 luglio è presente anche su Instagram. Ecco il video di presentazione dell'account della Camera Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018