Robur, bella vittoria 3-1 nell'esordio casalingo

SERIE D

Robur, bella vittoria 3-1 nell'esordio casalingo

15.09.2014 - 15:05

0

Robur Siena-San Giovanni Valdarno 3-1. Sarà una stagione lunga e faticosa, ma se il Siena riuscisse a mantenere intensità e qualità mostrate nella gara d’esordio al Franchi, ci sarà da divertirsi. Come hanno fatto i 4000 di domenica al Rastrello, al cospetto di una Robur che ha saputo pure sacrificarsi nei momenti più difficili, contro una squadra comunque ben organizzata come il San Giovanni. Di certo non sarà facile per nessuno vincere davanti al pubblico bianconero. 

Il Siena “fa” la gara e va in vantaggio al 30': Rascaroli scodella in mezzo, la Sangiovannese sbaglia il fuorigioco e Nocentini può appoggiare comodamente in rete di testa. Gli ospiti, impeccabili fin lì, sbandando e rischiano di capitolare definitivamente: Titone e Varutti non sono precisi, però, e il raddoppio non arriva.

A inizio ripresa Morgia fa entrare Silvestri al posto di Vianello, spostando Minincleri al centro e disegnando il 3-5-2 già visto in Coppa con il Sansepolcro. La Robur colleziona diversi angoli, sui quali crea sempre qualche apprensione a Berti, anche se per il due a zero ci vuole una (bella) azione in ripartenza: Rascaroli è caparbio sulla destra, Titone rifinisce per Crocetti che, partendo da sinistra, trova il varco giusto ed è freddo ad infilare il portiere avversario in uscita. Grande azione e grande gol.

La Robur tiene in mano la partita senza troppo patire, ma al 27' il San Giovanni riapre la questione, con una punizione scientifica di Mitra. Giusto il tempo di tremare per una girata di Invernizzi alta non di molto, che il Siena però colleziona altre due occasioni: prima Santoni fa tutto da solo e mette di poco alto, poi Titone non trova la porta con il portiere fuori dai pali. Ma i bianconeri non vogliono soffrire fino in fondo e a sette minuti dalla fine del tempo regolamentare collezionano il terzo gol: Santoni orchestra il contropiede e rifinisce per Titone, che, in corsa, infila l’angolo con un splendido sinistro. Rete meritata per il numero sette e per la Robur e gara chiusa.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La cometa 67P vista da vicino: le immagini della sonda Rosetta

La cometa 67P vista da vicino: le immagini della sonda Rosetta

Milano (askanews) - L'Agenzia spaziale italiana (Esa) ha rilasciato le immagini in alta risoluzione girate dagli strumenti della sonda Rosetta nel corso della sua missione sulla cometa 67P Churyumov-Gerasimenko dell'agosto 2014. Immagini mozzafiato, con un'accuratezza dei dettagli mai vista prima, che mostrano una cometa, distante dal Sole circa 640 milioni di chilometri, come prima non si era ...

 
L' omaggio di Perugia alla musica

La festa

L' omaggio di Perugia alla musica

Festa della musica giovedì 21 giugno nel centro storico di Perugia. Cinque postazioni in altrettante aree dell'acropoli hanno suonato e fatto ballare persone di ogni età ...

22.06.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018