A piedi per due mesi sulla via Francigena dalla Germania a Siena

Sahar Zivan ha percorso la via Francigena dalla Germania a Siena

SIENA

A piedi per due mesi sulla via Francigena dalla Germania a Siena

30.08.2014 - 13:13

0

Dalla Foresta nera in Germania alla città di Siena in Toscana, a piedi. Protagonista di questo viaggio "impegnativo" di oltre 1100 chilometri, un giovane ventenne con doppia cittadinanza britannica e israeliana che ha deciso di concludere il cammino nella città dove nel 2013, per circa cinque mesi, ha studiato l'italiano. Il suo nome è Sahar Zivan e frequenta il secondo anno di lingue straniere all'Università di Bristol, in Gran Bretagna. Ha impiegato due mesi per arrivare nella nostra città, attraversando montagne, colline e valli in Germania, Svizzera e Italia. "Sono partito da Pforzheim in Germania - spiega Sahar, parlando un discreto italiano - per arrivare fino a Basilea in Svizzera. Poi da Basilea mi sono diretto in Italia attraversando le Alpi per raggiungere il lago Maggiore. Infine sono giunto a Pavia dove ho iniziato a camminare sulla via Francigena per raggiungere Siena. Durante il cammino, talvolta assai faticoso specie nei tratti montani, ho dormito in rifugi e affittacamere lungo tutto il percorso. La decisione di concludere il viaggio proprio qui è scaturita dal fatto che Siena mi è rimasta nel cuore e quando posso torno sempre volentieri". Sahar ha condiviso la sua esperienza su Internet grazie ai social network, informando amici e parenti dei suoi spostamenti. Ma questo viaggio non l'ha fatto solo per se stesso: l'obiettivo era anche quello di raccogliere fondi per una organizzazione di Bristol. "In Inghilterra quando si fanno cose del genere - spiega Sahar - capita spesso che si chieda ad amici, conoscenti e parenti di 'sostenere' l'iniziativa versando dei soldi attraverso una piattaforma chiamata 'VirginMoneyGiving'. Io ho scelto di raccogliere donazioni per girarle ad una associazione di volontariato di Bristol che assiste i senzatetto. Durante i miei due mesi di cammino, sono riuscito a raccogliere 700 sterline (poco più di 1000 euro) che andranno a questa associazione. E' un modo per accrescere la consapevolezza della gente su un tema o un'organizzazione benefica". A Siena si parla tanto di via Francigena e di come attrarre maggiormente pellegrini, turisti e viandanti su questo percorso. Sahar, reduce da un lungo viaggio su vari tratti italiani della via Francigena, che idea si è fatto di questa antica strada? "Da Pavia a Siena ho camminato sulla Francigena e l'ho fatto senza nessuna mappa - spiega il giovane - Mi sono orientato solo attraverso i segni e i cartelli lungo il percorso e non mi sono mai perso. Da Pavia a Siena ci ho messo tre settimane e lungo il percorso non mancano conventi e ostelli proprio per i pellegrini. Io ho fatto la Francigena non per motivi religiosi, ma perché cercavo un bel sentiero per raggiungere Siena".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Renzi: la coalizione di centrodestra non è popolare ma populista

Renzi: la coalizione di centrodestra non è popolare ma populista

Roma, (askanews) - La coalizione di centrodestra non è guidata dal Ppe, ma dalle forze estremiste e populiste di Matteo Salvini e Giorgia Meloni". Ad affermarlo, parlando all'iniziativa sull'Europa organizzata dei Dem a Milano, è il segretario del Pd Matteo Renzi. "Amici del Ppe, vi stanno prendendo in giro. Basta guardare come si sono divisi i collegi uninominali. Ogni voto dato al fronte della ...

 
Il movimento femminista #MeToo in piazza a Roma con Asia Argento

Il movimento femminista #MeToo in piazza a Roma con Asia Argento

Roma, (askanews) - Una manifestazione del movimento femminista internazionale per gridare anche a Roma "#MeToo", contro le molestie e le discriminazioni verso le donne. Si è tenuta stamattina a Piazza Santi Apostoli organizzata da"American Expats for Positive Change" e ha visto la partecipazione tra gli altri dell'attrice Asia Argento.

 
Renzi punta sull'Europa: scelta è fra chi crede nell'Ue e chi no

Renzi punta sull'Europa: scelta è fra chi crede nell'Ue e chi no

Roma, (askanews) - L'Europa come spartiacque tra le forze politiche in campo alle elezioni italiane. Con il Pd nettamente schierato per il rilancio del processo di integrazione europea, contro l'euroscetticismo dei Cinque Stelle e della coalizione di centrodestra a trazione populista targata Lega-Fratelli d'Italia. È l'operazione che Matteo Renzi lancia da Milano, teatro di un'iniziativa del ...

 
È morto Paul Bocuse, il "Papa" della gastronomia francese

È morto Paul Bocuse, il "Papa" della gastronomia francese

Lione, (askanews) - Paul Bocuse, colui che fu soprannominato "chef del secolo", si è spento a meno di un mese dal suo novantaduesimo compleanno a Collonges-au-Mont-d'Or, suo villaggio natale e nel quale sorgeva il suo celebre ristorante, già appartenuto al nonno, nei pressi di Lione. Il "Papa" della gastronomia francese, che soffriva da alcuni anni di Parkinson, proveniva da un'antica famiglia di ...

 
a spasso nel tempo il ritorno

Siena

Le donne delle Contrade tornano sul palco a scopo benefico

Il Coordinamento delle donne delle Contrade torna in scena, sempre a scopo benefico. Dopo il grande successo nel marzo 2017 di “A spasso nel tempo – Quattro salti nella ...

19.01.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018