"Sulla Provinciale 99  tre incidenti a settimana per colpa degli animali selvatici"

SIENA

"Sulla Provinciale 99 tre incidenti a settimana per colpa degli animali selvatici"

21.08.2014 - 12:31

0

Strada provinciale 99 una roulette quotidiana…. Sotto a chi tocca”. Inizia così la lettera inviata dalla lista civica La Nostra Terra Sovicille per denunciare la pericolosità della strada. “La provinciale 99, una importante arteria di comunicazione del territorio senese e propriamente del comune di Sovicille, è quella via di comunicazione che collega il comune di Sovicille con la Siena Grosseto, proprio quella strada dove si affacciano le frazioni di Stigliano, Montestigliano, Orgia Torri e Brenna, la strada dove si trova l'insediamento farmaceutico più importante della provincia che dà lavoro solo nel sito di Rosia a più di 1500 lavoratori. La provinciale 99 è costeggiata da campi coltivati, da boschetti e fitta vegetazione, i margini della strade, che hanno visto un solo taglio di erba dalla primavera ad ora, sono interamente coperti di erbacce alte anche 1,5 metri, siamo al punto non solo di non vedere più i paracarri ma addirittura da rendere impercettibile la presenza di un pedone nei tratti in curva aperta”.
La provinciale 99, secondo la civica, sarebbe conosciuta anche per i soldi che spesso si lasciano sul quel manto stradale. "Da un breve sondaggio è solito che nella piana di Rosia (altro modo di definire la famosa Sp 99) specialmente nelle ore notturne o all'alba si verifichino almeno tre tre incidenti a settimana causati da attraversamento di animali selvatici, generalmente cinghiali, in una settimana sono state coinvolte ben 5 autovetture, che per fortuna hanno riportato solo danni materiali. Ci siamo divertita a fare un breve calcolo di quanto questa strada sia costata ai veicoli in transito: se ogni incedente in media produce circa 2mila euro di danni e in una settimana se ne verificano almeno tre sono circa sei mila euro a settimana. Calcolato per i mesi ecco il risultato: solo per i mesi estivi 72mila euro. La beffa di tutto questo è che nonostante sia ben noto agli Enti interessati nessuno fa niente, non ci sono sistemi di sicurezza, non vi sono reti di protezione o tunnel per l'attraversamento o altre diavolerie destinate ad evitare che si creino tali eventi". Dalla civica la richiesta di interventi concreti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sisma Ischia, De Luca: gli sfollati sono centinaia, non migliaia

Sisma Ischia, De Luca: gli sfollati sono centinaia, non migliaia

Ischia (askanews) - Le verifiche sono in corso ma dai primi accertamenti gli sfollati dopo il terremoto ad Ischia sono nell'ordine delle centinaia, non delle migliaia. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. "Dovremmo fare un censimento molto attento perché dobbiamo, sulla base delle verifiche tecniche capire quanti edifici sono inagibili", ha spiegato, "il lavorod dei ...

 
Sisma Ischia, De Luca: abusivismo non c'entra niente con crollo

Sisma Ischia, De Luca: abusivismo non c'entra niente con crollo

Ischia (askanews) - "Se rimaniamo ai fatti, i fatti ci dicono che il ragionamento fatto sull'abusivismo non c'entra niente col crollo che c'è stato, che è un crollo che riguarda un edificio vecchio di inizio secolo". È questa la risposta del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca alle polemiche sui danni provocati a Ischia da una scossa sismica di intensità media, magnitudo 4.0. Su ...

 
Cina: tifone Hato arriva a Hong Kong, livello di allerta massimo

Cina: tifone Hato arriva a Hong Kong, livello di allerta massimo

Hong Kong, 23 ago. (askanews) - Le autorità di Hong Kong hanno proclamato il livello di allerta massima per il tifone Hato, che ha paralizzato una metropoli solitamente molto frenetica: centinaia di aerei sono rimasti bloccati a terra e la Borsa è rimasta chiusa. I servizi meteorologici hanno lanciato intorno alle 9 (le italiane) il segnale di allerta 10, il livello massimo: questo significa che ...

 
Nello studio di Roger de Montebello: un pittore della vibrazione

Nello studio di Roger de Montebello: un pittore della vibrazione

Venezia (askanews) - La studio visit comincia in un ampio spazio affacciato sul Canal Grande, dove Roger de Montebello lavora da anni - lui parigino di nascita, ma anche cittadino americano laureato ad Harvard, nonché veneziano d'adozione - sempre alla ricerca di una pittura nel senso più profondo del termine, che non ha paura di ricorrere all'en plein air e che sfrutta anche una vera e propria ...

 
Eletta la più bella dell'Umbria

La reginetta

Eletta la più bella dell'Umbria

Monica Bartolucci, 24 anni, barista di Trestina, è Miss Umbria 2017. Ma cominciamo quasi dalla fine. Quando, cioè, da cinque finaliste la giuria riduce a due (Monica ...

22.08.2017

il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

E' morto Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017