"Sulla Provinciale 99  tre incidenti a settimana per colpa degli animali selvatici"

SIENA

"Sulla Provinciale 99 tre incidenti a settimana per colpa degli animali selvatici"

21.08.2014 - 12:31

0

Strada provinciale 99 una roulette quotidiana…. Sotto a chi tocca”. Inizia così la lettera inviata dalla lista civica La Nostra Terra Sovicille per denunciare la pericolosità della strada. “La provinciale 99, una importante arteria di comunicazione del territorio senese e propriamente del comune di Sovicille, è quella via di comunicazione che collega il comune di Sovicille con la Siena Grosseto, proprio quella strada dove si affacciano le frazioni di Stigliano, Montestigliano, Orgia Torri e Brenna, la strada dove si trova l'insediamento farmaceutico più importante della provincia che dà lavoro solo nel sito di Rosia a più di 1500 lavoratori. La provinciale 99 è costeggiata da campi coltivati, da boschetti e fitta vegetazione, i margini della strade, che hanno visto un solo taglio di erba dalla primavera ad ora, sono interamente coperti di erbacce alte anche 1,5 metri, siamo al punto non solo di non vedere più i paracarri ma addirittura da rendere impercettibile la presenza di un pedone nei tratti in curva aperta”.
La provinciale 99, secondo la civica, sarebbe conosciuta anche per i soldi che spesso si lasciano sul quel manto stradale. "Da un breve sondaggio è solito che nella piana di Rosia (altro modo di definire la famosa Sp 99) specialmente nelle ore notturne o all'alba si verifichino almeno tre tre incidenti a settimana causati da attraversamento di animali selvatici, generalmente cinghiali, in una settimana sono state coinvolte ben 5 autovetture, che per fortuna hanno riportato solo danni materiali. Ci siamo divertita a fare un breve calcolo di quanto questa strada sia costata ai veicoli in transito: se ogni incedente in media produce circa 2mila euro di danni e in una settimana se ne verificano almeno tre sono circa sei mila euro a settimana. Calcolato per i mesi ecco il risultato: solo per i mesi estivi 72mila euro. La beffa di tutto questo è che nonostante sia ben noto agli Enti interessati nessuno fa niente, non ci sono sistemi di sicurezza, non vi sono reti di protezione o tunnel per l'attraversamento o altre diavolerie destinate ad evitare che si creino tali eventi". Dalla civica la richiesta di interventi concreti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La cometa 67P vista da vicino: le immagini della sonda Rosetta

La cometa 67P vista da vicino: le immagini della sonda Rosetta

Milano (askanews) - L'Agenzia spaziale italiana (Esa) ha rilasciato le immagini in alta risoluzione girate dagli strumenti della sonda Rosetta nel corso della sua missione sulla cometa 67P Churyumov-Gerasimenko dell'agosto 2014. Immagini mozzafiato, con un'accuratezza dei dettagli mai vista prima, che mostrano una cometa, distante dal Sole circa 640 milioni di chilometri, come prima non si era ...

 
L' omaggio di Perugia alla musica

La festa

L' omaggio di Perugia alla musica

Festa della musica giovedì 21 giugno nel centro storico di Perugia. Cinque postazioni in altrettante aree dell'acropoli hanno suonato e fatto ballare persone di ogni età ...

22.06.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018